Azioni: Bitcoin ed Elon Musk fanno volare i titoli a Wall Street

Pierandrea Ferrari

10 Febbraio 2021 - 17:51

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Le azioni dei fedelissimi del Bitcoin corrono a Wall Street. Dietro i rialzi anche lo zampino di Elon Musk, che con il suo investimento da record ha spedito la criptovaluta in orbita.

Azioni: Bitcoin ed Elon Musk fanno volare i titoli a Wall Street

In queste prime settimane del 2021 un trend non è passato inosservato agli occhi degli analisti: le aziende che hanno piazzato le loro scommesse sul Bitcoin stanno incassando la fiducia degli investitori, fino ad abbracciare mirabolanti trend rialzisti a Wall Street.

Dietro al carrozzone dorato del Bitcoin, un nome e un cognome: Elon Musk. È al tycoon e influencer dei mercati, infatti, che alcuni segmenti finanziari devono buona parte della loro riconoscenza per i guadagni (monstre) dell’ultimo mese. Il numero uno di Tesla, del resto, ha spedito in orbita la criptovaluta svelando il suo investimento da 1,5 miliardi di dollari sul Btc, e a cascata sono state premiate tutte le aziende salite per tempo sul ricco, ricchissimo treno della crypto.

Wall Street, corrono i titoli grazie al Bitcoin

Il fattore Musk, dunque, ma anche il crescente interesse dei key player della finanza internazionale, degli Stati e dei colossi dei pagamenti online stanno rafforzando il Bitcoin e accelerando il ritmo della quotazione dell’asset.

A gongolare più d’una azienda: tra queste, ovviamente, la stessa Tesla, in rialzo del 20% sul Nasdaq nelle prime settimane dell’anno, nonostante l’esposizione della creatura green di Elon Musk verso il Bitcoin – rapportata alla market cap – sia decisamente contenuta, 0,2%.

Dello 0,2% rispetto alla capitalizzazione di mercato anche l’investimento di Square, uno dei primi giganti dei pagamenti online – insieme a PayPal – ad aprire le porte alla criptovalute più diffuse, dal Bitcoin ad Ethereum, che conta nel suo portafoglio 4.709 Btc dal valore di oltre 200 milioni di dollari. Una scommesse ben piazzata, visto il rendimento del titolo sul NYSE nel 2021: +19%.

A poche spanne da vette iperboliche, invece, alcuni bull di razza: l’investimento di Marathon Patent Group, pari al 6,5% della market cap dell’azienda di mining (4.900 Btc), ha spedito il titolo MARA in rialzo del 260% in una manciata di settimane sul Nasdaq, con un +60% solo negli ultimi sette giorni.

Di poco inferiore il rialzo di MicroStrategy, in territorio positivo del 228% dall’inizio dell’anno: 71.079 i Btc, dal valore di oltre 3 miliardi di dollari, nel portafoglio della società di business intelligence, pari al 28,6% della capitalizzazione di mercato del titolo.

Bitcoin ai massimi storici

Intanto, il Bitcoin sembra aver ritrovato il passo sostenuto del 2020, dopo un inizio anno di “up and down” dettati dall’alta volatilità e dai diffusi timori su una bolla speculativa: al momento della scrittura l’asset viene scambiato a 45.812 dollari, in lieve ritracciamento rispetto alla quotazione di ieri (-1,5%).

Del 346%, invece, il rialzo su base annua della criptovaluta, con un allungo del 23,4% sono nell’ultima settimana. Si apre ora la partita per il 2021: il Bitcoin potrebbe tornare a inseguire gli (ambiziosi) obiettivi tracciati a fine 2020 da JP Morgan e Goldman Sachs, oltre i 100.000 dollari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories