Valute virtuali

Le valute virtuali, conosciute anche come denaro virtuale o criptovalute, sono una tipologia di denaro digitale e non regolamentato, emesso e spesso controllato dai suoi sviluppatori, utilizzato e accettato presso i membri di una community virtuale definita.

Nel 2017, l’Autorità bancaria europea ha definito le valute virtuali come una rappresentazione digitale di valore che non è emessa né da una banca centrale né da un’autorità pubblica, non è legata necessariamente ad una valuta in corso legale ma è accettata da entità naturali o legali come strumento di pagamento e può essere trasferita, conservata e scambiata elettronicamente.

Valute virtuali, ultimi articoli su Money.it

Tonfo del Bitcoin: opportunità di acquisto? Ecco cosa dice l’analisi tecnica

Le quotazioni della regina delle criptovalute sono in evidenza tra le principali valute digitali. Il prezzo del Bitcoin è crollato di 1.000 dollari in poche ore, la struttura tecnica rimane orientata al rialzo e il recente calo potrebbe fornire interessanti spunti operativi. Ecco i livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Ripple: quali livelli devono tenere d’occhio i ritardatari?

Nelle ultime tre sedute, le quotazioni di Ripple si sono apprezzate di oltre i 40 punti percentuali. Sebbene il quadro tecnico stia beneficiando di un miglioramento, per valutare strategie di matrice long si dovrebbe attendere un ritracciamento che permetta di migliorare il rapporto di risk/reward

|