9 italiani su 10 hanno uno smartphone

Cifre in crescita, con accelerazioni a sorpresa tra gli over 60. I dettagli

9 italiani su 10 hanno uno smartphone

9 italiani su 10 hanno uno smartphone. È il dato inequivocabile evidenziato da Deloitte nella sua annuale ricerca: Global Mobile Consumer Survey.

All’attenzione, un campione rappresentativo sul territorio italiano che conta 2mila persone, di età compresa tra i 18 e i 75 anni. Complessivamente, i numeri parlano di una crescita dell’1%, con un 93% di interpellati in possesso di uno smartphone.

La percentuale cresce però in maniera notevole se ci si focalizza sulla fascia d’età che va dai 60 ai 75 anni: +6% con un’evidente penetrazione dei dispositivi più all’avanguardia e di uno stile di vita iperconnesso anche tra i meno giovani.

Per la ricerca l’uso massiccio degli smartphone è garantito anche dal cosiddetto mercato dei gigabyte molto più economico e alla portata di tutti, con soglie altissime o illimitate che permettono di navigare in libertà, privi dei vincoli fino a poco tempo fa molto più presenti e sentiti.

LEGGI ANCHE: Usare il telefono al lavoro: è possibile il licenziamento?

9 italiani su 10 hanno uno smartphone

La ricerca targata Deloitte parla di un 93% di italiani in possesso di uno smartphone, e mostra una decisa crescita tra le fasce meno giovani, sempre più incentivate all’utilizzo.

Crescono anche gli altri dispositivi come smartwatch, smart speaker e bracciali fitness, quasi sempre per un utilizzo combinato ma molto più associabili alle giovani generazioni: 1 persona su 4 ne ha uno tra gli under 34.

Cala, come facilmente preventivabile, il dato sul possesso di cellulari tradizionali, anche se la percentuale di chi ancora ne possiede uno è ancora piuttosto alta, pari al 19%, quasi sempre con l’intento di mantenere un dispositivo di scorta.

A garantire un trend in rialzo anche il più agevole accesso per l’utenza a giga illimitati, elemento che porta soprattutto i più giovani a effettuare ogni operazione da smartphone, compresa la fruizione di contenuti in streaming.

Abitudine minore tra gli over 60, che malgrado una dimestichezza sempre maggiore differenziano i dispositivi a seconda delle necessità. Strettamente collegato ai giga è anche l’utilizzo di giochi online, che riguarda la metà degli italiani.

Ancora bassa la percentuale di abitazioni completamente smart, anche se in 5 case su 10 ci sono uno o più elettrodomestici smart, e un mercato in veloce adattamento lascia presagire una mossa decisa in quella direzione nei prossimi anni.

Tanto decisa che almeno 6 italiani su 10 hanno messo in preventivo l’acquisto a breve di telecamere e sistemi di illuminazione connessi, così come riscaldamento o antifurti.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories