Hedge fund

Gli hedge fund sono dei fondi speculativi che vengono gestiti da assicurazioni o enti privati, che cercano appunto di ottenere il maggior guadagno con le loro operazioni. Il termine inglese hedge si riferisce proprio ad una precisa strategia strategia, chiamata hedging, che cerca di ridurre la volatilità del portafogli e di ridurre al minimo i rischi di mercato.

Gli hedge fund hanno lo scopo di riuscire a produrre rendimenti che siano costanti nel tempo, indipendentemente dall’andamento di mercato in quel preciso momento. Per conseguire tale obiettivo i rischi di mercato sono ridotti al minimo e si cerca di investire su asset molto fruttuosi.
Per questo gli hedge fund di solito applicano le seguenti strategie:

  • vendita allo scoperto;
  • applicazione della leva finanziaria;
  • investimento su opzioni binarie e futures.

I fondi speculativi si caratterizzano inoltre per tecniche di investimento avanzate, che non vengono applicate dai normali fondi di investimento.

Hedge fund, ultimi articoli su Money.it

Hedge fund quantitativi: l’intelligenza artificiale plasma i mercati di domani

La volatilità del 2018 ha fatto vittime anche nell’industria degli hedge fund. In un futuro dove sempre più fondi saranno basati su modelli quantitativi, solo quelli che operano con l’intelligenza artificiale (AI) riusciranno a sopravvivere alle mutevoli condizioni dei mercati finanziari. Ne abbiamo parlato con Antonio Simeone, fondatore di Euklid

Analisi Borsa Italiana: Marshall Wace scommette contro il Belpaese

Si è chiusa un’altra settimana caratterizzata dalle vendite sul FTSE Mib. L’Ufficio Studi di Money.it fornisce la consueta analisi sulle posizioni nette corte ponendo una particolare attenzione al fondo londinese Marshall Wace, che detiene il 17,18% di capitale di varie quotate italiane

Deutsche Bank: Hudson Executive Capital acquista il 3,14% del capitale

L’hedge fund newyorkese guidato da Douglas Braunstein, ex CFO di Jp Morgan, diventa il secondo azionista della banca. I vertici del fondo hanno puntualizzato di non aspirare ad un posto nel Cda dell’istituto tedesco ma di voler appoggiare la linea programmatica del nuovo amministratore delegato Christian Sewing

|