Commissione Europea

La Commissione europea è una delle principali istituzioni dell’Unione europea, suo organo esecutivo e promotrice del processo legislativo. È composta da un delegato per stato membro: a ciascun delegato è tuttavia richiesta la massima indipendenza dal governo nazionale che lo ha indicato.
La Commissione rappresenta e tutela gli interessi dell’Unione europea nella sua interezza; avendo il monopolio del potere di iniziativa legislativa, propone l’adozione degli atti normativi comunitari, la cui approvazione ultima spetta al Parlamento europeo e al Consiglio dell’Unione Europea; è responsabile inoltre dell’attuazione delle decisioni politiche da parte degli organi legislativi gestisce i programmi UE e la spesa dei suoi fondi.

Commissione Europea, ultimi articoli su Money.it

Perché l’Europa vuole Draghi premier fino al 2023 (ma il Quirinale...)

Alessandro Gregori

3 Maggio 2021 - 12:55

Perché l'Europa vuole Draghi premier fino al 2023 (ma il Quirinale...)

A Bruxelles sono terrorizzati dalle elezioni del presidente della Repubblica, in programma per l’inizio del 2022. Perché un SuperMario al Colle vorrebbe dire che il Recovery Plan tornerebbe nelle mani della politica italiana. Su cui in Europa non c’è una grande opinione. Eppure una soluzione alternativa ad oggi non c’è. A meno che...

La fine del Pepp sarà una bomba. Il caos a Palazzo Chigi lo conferma

Mauro Bottarelli

26 Aprile 2021 - 08:26

La fine del Pepp sarà una bomba. Il caos a Palazzo Chigi lo conferma

Il mercato già prezza un possibile epilogo rigorista al board Bce del 10 giugno prossimo e gratta la patina di vernice che finora ha ricoperto le crepe degli spread sovrani della periferia dell’eurozona. Nella una nuova estate rovente si fa strada un detonatore: ancora Atene con il suo debito, come in un drammatico déjà vu. Che Mario Draghi è stato chiamato ad evitare.

Patto di stabilità: cos’è e cosa prevede?

Isabella Policarpio

4 Marzo 2021 - 12:22

Patto di stabilità: cos'è e cosa prevede?

Il patto di stabilità è l’accordo con cui i Paesi europei hanno concordato una politica di controllo dei bilanci interni basata sul deficit pubblico e sul Pil. Spieghiamo come funziona, cosa prevede e a cosa serve.