Titoli di Stato Cina: la curva dei tassi vicino all’inversione?

Il rendimento dei titoli di Stato cinesi a 10 anni ha raggiunto i livelli minimi dal settembre del 2017. In questo contesto, i rendimenti delle scadenze a 7 anni hanno superato quelli del decennale

Titoli di Stato Cina: la curva dei tassi vicino all'inversione?

Come anticipato in un precedente articolo, oltre alla curva dei tassi U.S.A. è bene tenere sotto controllo anche quella cinese. In Cina, il titolo governativo per antonomasia, il decennale, ha raggiunto uno yield del 3,3125%, il più basso dal settembre 2017.

Questo si riflette nella curva dei rendimenti, che come ricordiamo presenta nell’asse delle ascisse le varie scadenze di un bond, mentre in quella delle ordinate il rendimento corrispondente. Collegando i dati, si otterrà una curva, la cui inclinazione può essere di tre tipi:

  • Positiva: in questo caso si è in una situazione di normalità, con il premio pagato dalle scadenze brevi più basso rispetto a quelle di lungo periodo.
  • Negativa: questa pendenza indica che gli investitori ritengono più rischiosi i bond governativi di breve periodo rispetto a quelli di medio-lungo. Solitamente un’inclinazione negativa della curva dei tassi è un segnale anticipatore di una crisi finanziaria.
  • Piatta: in questo caso, i tassi a breve sono simili a quelli di lungo periodo. Rappresenta la fase di transizione da un’inclinazione positiva a quella negativa ed è un campanello di allarme riguardo ad un rallentamento nell’economia.


Curva dei tassi cinese. Fonte: Bloomberg

Descritti gli scenari base e andando nello specifico, la curva dei rendimenti cinese ha una pendenza negativa nelle scadenze comprese tra i 7 e i 10 anni. Il grafico inoltre si sta appiattendo in alcuni punti ma, in generale, negli yield dei bond governativi chiave l’inclinazione resta positiva.

Ma a quanto ammonta il debito cinese?


Principali detentori del debito cinese. Fonte: Bloomberg

Il debito pubblico cinese ammonta a 28,789 trilioni di Renminbi, detenuto principalmente dai soggetti evidenziati nella tabella proposta.


Composizione delle scadenze sui rimborsi dei titoli di Stato cinesi. Fonte: Bloomberg

Da considerare anche il fatto che tra il 2019 e il 2021 il più grande paese asiatico dovrà ai detentori dei suoi bond 5.197.767 milioni di renminbi come quota di capitale e altri 1.358.299 milioni a fronte di interessi.

Dal grafico è evidenziato come tale ammontare del rimborso corrisponda alla maggior parte del totale del debito in bond governativi, che ammonta a 18.660.683 milioni di renminbi.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Titoli di Stato

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.