Chi era Luke Perry: morto l’attore di Beverly Hills e Riverdale

Si spegne all’età di 52 anni l’attore che ha fatto sognare milioni di ragazze in Beverly Hills. Ecco chi era Luke Perry, tra successi e vita privata.

Chi era Luke Perry: morto l'attore di Beverly Hills e Riverdale

Se ne è andato all’età di 52 anni Luke Perry, attore diventato famoso con la serie Beverly Hills 90210, in cui interpretava il ruolo di Dylan. Chi era Luke Perry lo sanno bene soprattutto le adolescenti che hanno seguito i cult degli anni ’90.

Mercoledì scorso era stato colpito da un ictus nella sua casa di Sherman Oakse, in California, poi è stato ricoverato al St. Joseph’s Hospital di Burbank. Purtroppo non è riuscito a riprendersi dal malore, lasciando i due figli Jack (22 anni) e Sophie (19 anni) avuti dal matrimonio con l’attrice Rachel Sharp.

Chi era Luke Perry: biografia e successi

Di origine britannica, nasce l’11 ottobre 1966 a Mansfield. Le sue radici sono umili, figlio di un operario e di una casalinga, capisce ben presto che la vocazione è fare l’attore. Così adotta un nome d’arte Luke Perry abbandonando definitivamente Coy Luther Perry III.

Un unico matrimonio nel ’93 contrassegna la sua vita, quello con l’attrice Rachel Sharp con cui ha avuto due figli, Jack nel 1997 e Sophie tre anni dopo.

Nel viaggio verso la realizzazione del suo sogno, pensa di sfondare lo schermo trasferendosi a Los Angeles, dove alla fine degli anni ’80 effettivamente inizia a interpretare i primi ruoli in soap opera come Destini e Quando si ama.

Il vero successo lo incontra negli anni ’90 grazie alla serie tv Beverly Hills 90210 in cui veste i panni di Dylan McKay, il classico bad boy che fa dannare le giovani ragazze ma irresistibile allo stesso tempo.

Si cuce addosso il personaggio dal 1990 al 1995 per poi tonare dal 1998 al 2000, ma non farà il tanto desiderato spin off del 2008. I tre anni di assenza sono stati dedicati al tentativo di conquistare anche il grande schermo. Lo troviamo in pellicole come Vacanze di Natale 95 di Neri Parenti o il quinto elemento di Luc Besson o ancora Crocevia per l’inferno di John McNaughton.

Tuttavia la fama di Beverly Hills è tale che non riuscirà mai in tutta la sua carriera a distaccarsene, a essere visto dal pubblico con occhi diversi. Tanto è vero che è stato il protagonista di alcuni episodi de I Simpson, di cui è stato il doppiatore di se stesso, e uno de I Griffin.

Ha recitato in numerose serie tv di successo, da Buffy l’Ammazza Vampiri fino alla più recente Riverdale. Non solo, ha preso parte anche a innumerevoli film di cui l’ultimo ancora in uscita. Infatti, era stato contattato da Quentin Tarantino per interpretare un piccolo ruolo in Once upon a time in Hollywood.

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche per ricevere le news su Biografie

Argomenti:

Biografie Curiosità

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.