Matica Fintec e l’andamento del mercato di riferimento

Si avvicina l’IPO in Borsa Italiana di Matica Fintec, la PMI innovativa specializzata in sistemi di emissione per pagamenti digitali e documenti digitali. Ecco quale è l’andamento del mercato di riferimento dell’azienda diretta da Sandro Camilleri che si concentra soprattutto sul settore dei pagamenti digitali e quello dell’identità digitale

Matica Fintec e l'andamento del mercato di riferimento

Dopo aver analizzato la storia della società, i servizi che offre e come è strutturato il management aziendale, adesso ci si concentrerà sull’andamento del mercato di riferimento di Matica Fintec, la PMI innovativa specializzata in sistemi di emissione per pagamenti digitali e documenti digitali.

Diretta da Sandro Camilleri, Matica Fintec ha comunicato di aver iniziato il processo di IPO in Borsa Italiana e ciò quindi gli permetterà di poter sbarcare al più presto a Piazza Affari, precisamente sul mercato AIM Italia.

Come affermato dallo stesso Amministratore Delegato della società, Matica Fintec opera in due settori in continua crescita, ossia quello dei pagamenti digitali e dell’identità digitale.

Identità digitale e pagamenti digitali: un mercato in crescita

Entrando più nel dettaglio, quando si analizzano i due settori di riferimento di Matica Fintec, non si può non dire che la PMI innovativa si sta muovendo in un mercato in continua crescita che può dare tante soddisfazioni.

Il settore dei pagamenti digitali in primis è forse uno dei trend più importanti degli ultimi anni per un aspetto ben preciso: l’attenzione offerta dalle aziende e dai governi di tutto il mondo, compreso quello italiano.

Infatti, se da una parte le aziende continuano a fornire nuovi strumenti di pagamento al consumatore, dall’altra lo stesso esecutivo giallorosso vuole puntare proprio sui pagamenti digitali per combattere l’evasione fiscale. Lo strumento del cashback, introdotto nella Legge di Bilancio 2020, ne è un esempio.

Concentrandosi sui numeri, è importante sottolineare che, secondo una ricerca effettuata nell’ultimo periodo, il settore di mercato dei pagamenti digitali fino al 2026 andrà incontro a una crescita a doppia cifra che coinvolgerà in modo definitivo l’Italia, che al momento è un po’ più indietro rispetto al Nord Europa, la Cina e gli USA.

Inoltre, secondo la ricerca effettuata da Verified Market Research il mercato globale delle financial smart card andrà incontro a una crescita annua media del 9,25% fino a superare i 7 miliardi nel 2026

L’andamento positivo del settore dei pagamenti digitali, non è l’unico aspetto positivo per Matica Fintec. Ad esso infatti si associa l’andamento di un altro mercato di riferimento della PMI innovativa, se vogliamo ancora più ampio in termini di prospettive di crescita, ossia quello dell’identità digitale.

Come anche sottolineato dall’AD di Matica Fintec Sandro Camilleri, “ormai tutti i Paesi hanno come obiettivo quello di identificare digitalmente i cittadini”. Un obiettivo che si sposa perfettamente con quanto progettato e offerto da Matica Fintec.

Carte d’identità digitali, passaporti digitali, patenti di guida. Sono infatti questi alcuni ambiti di applicazione dei servizi offerti dalla PMI innovativa che si è addentrata quindi all’interno di un altro mercato che sta crescendo a ritmi elevati.

Per fare un esempio, secondo una ricerca del Biometric Research Group del 2016, il mercato globale degli “e-ID” andrà incontro a una crescita media annua di oltre il 16,4%, fino a superare gli 11 miliardi di dollari nel 2020.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Speciale Matica Fintec

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.