Iscrizioni scuola online, a.s. 2018/2019: inizio oggi, termine il 6 febbraio. La guida del MIUR

Al via le iscrizioni per l’a.s. 2018-2019: procedura telematica obbligatoria per elementari, medie e superiori. Ecco una guida con le istruzioni per utilizzare al meglio il portale Iscrizioni Online del MIUR.

Iscrizioni scuola online, a.s. 2018/2019: inizio oggi, termine il 6 febbraio. La guida del MIUR

Iscrizioni scuola a.s. 2018-2019: da oggi, martedì 16 gennaio, i genitori possono accedere con le loro credenziali (chi non le ha deve registrarsi) al portale Iscrizioni Online del MIUR per iscrivere i figli a scuola.

L’iscrizione telematica è obbligatoria per gli alunni che il prossimo anno iniziano le elementari, le medie o le superiori; per la scuola dell’infanzia la procedura resta cartacea. Come ricordato dal MIUR non c’è alcuna fretta: i genitori infatti hanno tempo fino alle 20:00 del 6 febbraio 2018 per completare la procedura.

Di seguito trovate una guida con le istruzioni su come iscrivere i figli a scuola; come anticipato il primo passo da compiere consiste nel registrarsi alla piattaforma Iscrizioni Online del MIUR, ecco come fare.

Come registrarsi?

Chi non lo ha ancora fatto, prima di procedere con l’iscrizione dovrà registrarsi al portale Iscrizioni Online così ottenere le credenziali di accesso. Chi ha già un’identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) può accedere automaticamente al servizio inserendo i propri dati.

Come si registra chi non ha un’identità SPID o credenziali Polis? La procedura da seguire è la seguente:

  1. Sul portale di Iscrizioni Online dovete accedere al modulo di registrazione e cliccare su “Registrati”;
  2. Inserire il proprio codice fiscale e selezionare la casella di sicurezza “Non sono un robot
  3. Compilare una scheda con i dati anagrafici e l’indirizzo e-mail (da digitare 2 volte per sicurezza)
  4. Completata la scheda, è possibile visualizzare il riepilogo dei dati inseriti. Se i dati sono corretti, selezionare “Conferma i tuoi dati” per completare la registrazione, altrimenti cliccare su “Torna indietro” per effettuare eventuali correzioni;
  5. Il sistema invierà una e-mail all’indirizzo che è stato indicato, in cui è riportato un link sul quale si dovrà cliccare per confermare la registrazione
  6. A questo punto, verrà inviata una seconda e-mail con le credenziali (nome utente e password) per accedere al servizio Iscrizioni on line.

Al primo accesso al servizio viene richiesto di cambiare la password che è stata inviata via e-mail e di confermare o integrare i dati di registrazione (abilitazione al servizio). Una volta inseriti e confermati i dati è possibile procedere con l’iscrizione online 2018/2019.

Come iscrivere i figli a scuola?

Prima di continuare è bene specificare che l’iscrizione online è obbligatoria per il primo anno della scuola:

  • primaria (bambini che compiono 6 anni entro il 31 dicembre 2018 - con precedenza - e comunque entro il 30 aprile 2019);
  • secondaria di I grado;
  • secondaria di II grado.

Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia, invece, la domanda va presentata in modalità cartacea all’istituto prescelto. L’iscrizione riguarda i bambini che compiono il 3° anno di età entro il 31 dicembre 2018 (i quali hanno la precedenza) ma anche quelli che li compiono entro il 30 aprile 2019.

È necessaria anche per chi intende iscriversi ad un Centro di formazione professionale che aderisce a questa procedura.

In linea generale la procedura per l’iscrizione al prossimo anno scolastico è la [stessa utilizzata per il 2017-2018, seppur con qualche piccola novità (che vedremo in seguito).

Quindi questa andrà fatta esclusivamente sul portale “Iscrizioni Online” del MIUR, al quale i genitori dovranno registrarsi prima di effettuare l’accesso. La registrazione non è necessaria per chi ha delle credenziali SPID, utilizzabili per accedere al servizio.

Una volta registrati e inserite le proprie credenziali si avrà accesso al sistema. Qui bisognerà compilare una domanda d’iscrizione per ogni figlio (non è possibile iscrivere due alunni contemporaneamente) indicando le informazioni essenziali relative all’alunno, quali:

  • Nome e Cognome;
  • Data di Nascita;
  • Residenza;
  • Codice Fiscale.

Inoltre, bisognerà indicare la propria preferenza riguardo all’offerta formativa proposta dalla scuola d’interesse. Ai genitori viene data la possibilità di inserire più di una preferenza, qualora nell’istituto prescelto non ci sia disponibilità per l’a.s. 2018-2019.

Nel dettaglio, per iscrivere i figli a scuola i passi da seguire sono i seguenti:

  • cliccare sulla voce “Presenta una nuova domanda di iscrizione
  • inserire il codice identificativo dell’istituto scolastico di interesse;
  • compilare la domanda tenendo conto che la prima parte è riservata ai dati anagrafici dell’alunno e ad altre informazioni necessarie per l’iscrizione, mentre nella seconda vengono richieste informazioni di specifico interesse della scuola prescelta;
  • visualizzare la domanda per verificare la correttezza dei dati inseriti;
  • inoltro della domanda selezionando la voce “Invia la domanda”.

Per maggiori informazioni, ecco il video del MIUR con tutte le istruzioni operative per l’iscrizione a scuola per l’anno 2018-2019.

Iscrizione online e obbligo di vaccinazione

Naturalmente anche chi iscrive il proprio figlio a scuola il prossimo anno dovrà dimostrare che questo è in regola con le nuove regole del piano vaccinale.

Per questo motivo al momento dell’iscrizione bisognerà consegnare al Dirigente Scolastico la documentazione volta a certificare una delle seguenti situazioni:

  • l’alunno è in regola con il piano vaccinale;
  • l’alunno è esonerato da alcuni vaccini (se immunizzato naturalmente);
  • l’alunno si trova in particolari condizioni cliniche che giustificano l’omissione o il differimento dei vaccini.

I genitori possono anche presentare un documento che dimostra l’appuntamento presso la ASL territorialmente competente per adempiere agli obblighi vaccinali. In tal caso la vaccinazione va effettuata entro il termine dell’anno scolastico.
Nel dettaglio, i documenti accettati sono:

  • attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciata dall’ASL;
  • certificato vaccinale rilasciato dall’ASL (o anche una copia del libretto vaccinale vidimato dall’ASL);
  • autodichiarazione dei genitori.

Qualora entro i termini previsti per l’iscrizione i genitori non abbiano presentato uno dei suddetti documenti, il Dirigente Scolastico provvederà con la segnalazione alla ASL, la quale procederà con gli adempimenti introdotti dalla riforma. Per tutti coloro che non sono in regola, ricordiamo, è prevista una sanzione di importo compreso tra i 100 e i 500 euro.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Studenti

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Simone Micocci

Simone Micocci

2 giorni fa

Prove Invalsi 2018: date ufficiali e novità

Prove Invalsi 2018: date ufficiali e novità

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

2 giorni fa

Borse di studio INPS per studenti universitari: domanda, requisiti e importi

Borse di studio INPS per studenti universitari: domanda, requisiti e importi

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

3 giorni fa

Esame Terza Media, a.s. 2018-2019: la guida del MIUR per insegnanti e studenti

Esame Terza Media, a.s. 2018-2019: la guida del MIUR per insegnanti e studenti

Commenta

Condividi