Decreto agosto, cosa prevede? Testo (pdf), novità e misure approvate

Ora il dl agosto è legge a tutti gli effetti: ecco le misure previste e le novità introdotte da Camera e Senato in ultima lettura.

Decreto agosto, cosa prevede? Testo (pdf), novità e misure approvate

Decreto agosto è legge; la conversione è avvenuta con voto di fiducia in Camera e Senato che hanno approvato il maxiemendamento sostitutivo del testo originario licenziato dal Governo la scorsa estate.

Confermato lo stanziamento di 25 miliardi di euro per la ripresa dell’economia ma ci sono alcune novità rispetto alla versione originale, soprattutto riguardo al congedo per genitori con figli in quarantena (retribuito al 50%), smart working e rimodulazione dell’orario di lavoro, ecobonus e sismabonus al 110%.

Prorogate le scadenze fiscali per chi ha subito una diminuzione di fatturato di almeno il 33%, la sospensione della Tosap (la tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche) per gli ambulanti, e la cassa integrazione (per altri 18 settimane).

Contributi per la ristorazione


Il decreto agosto ufficiale prevede contributi a fondo perduto per la ristorazione per gli acquisti di materie prime provenienti dall’Italia. La somma stabilita parte da 2.500 euro ed è di maggiore entità per i locali siti in zone turistiche (da 1.000 a 150 mila euro).

Proroga TOSAP


Confermata la proroga della TOSAP (per la concessione del suolo pubblico) la cui scadenza passa dal 31 ottobre al 31 dicembre 2020. Questa misura serve ad agevolare locali, bar e ristoranti, i settori più colpiti dalla crisi economica in atto.

Smart working


Nuove date per l’estensione dello smart working. I genitori possono usufruire del congedo parentale retribuito al 50% e, in alternativa, al lavoro da casa, se l’attività lo consente. Questa misura è prevista per chi ha figli fino a 14 anni sottoposti a quarantena per contatto avvenuto a scuola o durante l’attività sportiva. Chi ha figli a carico con grave disabilità ha diritto allo smart working fino al 31 giugno 2021 mentre per i lavoratori “fragili” la data di termine passa dal 16 ottobre al 31 dicembre 2020.

Bonus affitto più ampio


Incentivato il bonus affitti per il settore turistico. La Tax credit locazioni è stata introdotta con un maxi emendamento in Senato e confermato alla Camera. Prevede la sconto fino a 50% (e non più il 30%) sui contratti d’affitto d’azienda per le strutture turistiche. Nel caso di due contratti per la stessa struttura (uno per la locare l’immobile e uno per l’affitto di azienda) lo sconto spetta su entrambi.

Cassa integrazione e licenziamenti

Il decreto agosto riconosce 18 settimane di cassa integrazione fino al 31 dicembre 2020. Le prime 9 sono a carico della fiscalità generale mentre le 9 ulteriori sono destinate soltanto ai lavoratori che hanno perso almeno il 20% di fatturato rispetto al semestre dell’anno passato.

Confermato il blocco dei licenziamenti nel periodo compreso tra il 13 luglio e il 31 dicembre 2020 per le aziende che utilizzeranno la cassa integrazione per 18 mesi.

Sgravi sulle assunzioni e orari di lavoro

Le imprese che assumono nuovo personale a tempo indeterminato o determinato beneficiano dell’esonero totale sulle tasse fino a 6 mesi. Mentre i datori che non ricorrono alla cassa Covid hanno diritto a mesi di sgravi fiscali totali. Per tutto il 2021 è riconosciuta la possibilità di rimodulare gli orari di lavoro e stipulare accordi ad hoc in caso di specifiche esigenze organizzative e produttive e favorire percorsi di ricollocazione del personale.

Superbonus ed ecobonus 110%

Il decreto agosto ormai legge semplifica le procedure per accedere al super bonus stabilito nel dl Rilancio. Per gli adeguamenti energetici e antisismici il condominio potrà deliberare a maggioranza dell’assemblea che rappresenta un terzo dei millesimi dell’edificio, ciò vale per:

  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti.

Superbonus al 110%confermato anche per le case storiche ma solo se aperte e fruibili al pubblico.

Lavoratori stagionali, spettacolo e sport

Ai lavoratori stagionali e dello spettacolo è riconosciuta l’indennità di 1.000 euro onnicomprensiva che non concorre alla formazione di redditi ai fini fiscali. Questa misura è erogata dall’INPS fino al raggiungimento della somma stanziata: 680 milioni di euro per il 2020.

Invece hanno diritto ad una indennità pari a 600 euro (nel limiti massimo di spesa di 90 milioni di euro) chi ha collaborazioni con il CONI, il CIP, le federazioni sportive nazionali, le società dilettantistiche e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e dal CIP. La condizione è che i beneficiari abbiano cessato o ridotto le attività a causa dell’emergenza coronavirus.

Fondo casalinghe e casalinghi

Viene istituito il “Fondo per la formazione personale delle casalinghe e dei casalinghi” per un totale di 3 milioni di euro l’anno a decorrere dal 2020. Il fondo in questione serve a incentivare la formazione in ambito domestico da parte di enti pubblici e privati a titolo gratuito. Oggetto dei corsi la cura della persona, dell’igiene e della casa.

Prestiti per piccole e medie imprese

La scadenza della moratoria sui prestiti delle Pmi passa dal 30 settembre al 31 gennaio 2021 ed è automatica a meno che non sia la stessa imprese beneficiaria a rinunciarvi.

Sgravi per il lavoro al sud

Le imprese che hanno sede al sud hanno diritto all’abbattimento dei contributi fino al 30% per i dipendenti assunti e per le nuove assunzioni. La misura serve ad implementare l’occupazione nelle regioni con il tasso di disoccupazione maggiore: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Cashback pagamenti elettronici

Continua la lotta al contante. Il piano di cashback viene anticipato al 1° dicembre 2020:i cittadini che pagano con carta hanno la possibilità di recuperare una parte della spesa secondo un meccanismo a punti; il rimborso avviene mensilmente e raggiunge al massimo i 2.000 euro. Per rendere la misura operativa, però, si dovrà aspettare il decreto attuativo nel termine di 45 giorni.

Pensioni di invalidità

L’importo dell’assegno destinato agli invalidi civili al 100% passa da 285 euro a 650 euro circa, come stabilito negli scorsi mesi dalla Corte costituzionale la quale ha ritenuto l’importo precedente troppo basso per consentire una vita dignitosa ai beneficiari. L’adeguamento degli importi decorre dal 20 luglio 2020.

Il PDF del decreto agosto

Cosa prevede il decreto agosto e quali novità sono state inserite nel testo appare ora decisamente più chiaro. Per una lettura più approfondita però si rimanda al pdf completo del dl disponibile nelle righe seguenti.

Testo decreto agosto
Il testo definitivo del decreto agosto in pdf

Iscriviti alla newsletter

Money Stories