Borsa Oggi, 15 luglio 2020: Ftse Mib in deciso rialzo, Atlantia spicca il volo

La Borsa oggi, 15 luglio 2020, ha terminato in rialzo di oltre 2 punti percentuali grazie alle indicazioni relative il vaccino anti-Covid. Sul Ftse Mib Atlantia ha fatto registrare un balzo dopo l’accordo con l’esecutivo. Spread stabile.

Borsa Oggi, 15 luglio 2020: Ftse Mib in deciso rialzo, Atlantia spicca il volo

La Borsa oggi ha terminato la seduta in solido territorio positivo in scia delle speranze di un vaccino che funzioni contro il Covid-19 e in attesa di nuovi stimoli fiscali da parte di governi e banche centrali.

Ieri la statunitense Moderna ha annunciato che il 27 luglio partirà la fase finale dei suoi test per il vaccino anti-coronavirus. Finora, il “candidato” di Moderna ha prodotto una risposta positiva del sistema immunitario (Vaccino coronavirus, grandi novità: Moderna decolla in Borsa dopo l’annuncio).

In corrispondenza della chiusura degli scambi in Europa, il future sul Brent segna un +1,2% a 43,4 dollari il barile mentre l’eurodollaro quota in rialzo dello 0,2% a 1,14223.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib in rally, boom di Atlantia

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, ha chiuso la seduta sopra quota 20 mila a 20.281,38 punti, +2,02% sul dato precedente. Stabile lo spread con i titoli tedeschi a 165 punti base.

Top performer, ovviamente, è stato il titolo Atlantia, in rialzo del 26,65% dopo l’accordo che sposterà il controllo di Aspi in capo alla Cassa Depositi e Prestiti e che prevede la futura quotazione in borsa.

Giornata di shopping anche per Pirelli (+3,13%) in scia della notizia che il Ceo Marco Tronchetti Provera proporrà al prossimo Cda la nomina di Angelos Papadimitriou alla carica di direttore generale co-Ceo in vista di una successione, e per Leonardo (+6,4%), spinta dall’ottimismo professato dall’Ad Alessandro Profumo.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: Ftse Mib sopra 20 mila punti

A metà seduta l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, quota 20.184,59 punti, +1,53% sul dato precedente. Andamento simile anche per Dax (+1,33%) e Cac40 (+1,7%).

Stabile lo spread con i titoli tedeschi a 165 punti base.

Top performer del listino principale è ovviamente Atlantia, in rialzo del 24,2% dopo la notizia che Autostrade per l’Italia passerà sotto il controllo della Cassa Depositi e Prestiti e sarà quotata in borsa.

In particolare evidenza anche la performance di Pirelli (+3,8%): il Ceo Marco Tronchetti Provera proporrà al prossimo Cda la nomina di Angelos Papadimitriou alla carica di direttore generale co-Ceo in vista di una successione.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Dopo i forti acquisti scatenati ieri dall’attesa di un vaccino, anche oggi i listini a Wall Street sono stimati in rialzo.

A due ore e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +2,1%, quello sullo S&P500 avanza dello 1,34% e il future sul Nasdaq sale dello 0,94%.

Oggi è in calendario la pubblicazione dei risultati trimestrali di ASML, Bank of New York Mellon, Goldman Sachs e U.S. Bancorp.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib sale, Atlantia spicca il volo

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 15 luglio 2020, quota 20.039,20 punti, +0,8% sul dato precedente.

Avvio di seduta all’insegna degli acquisti anche per il Dax (+0,7%), per il Cac40 (+0,69%), per l’Ibex (+0,67%) e per il Ftse100 (+0,76%).

Stabile lo spread con i titoli tedeschi a 165 punti base.

Tra i titoli in evidenza a Piazza Affari c’è ovviamente Atlantia, in rialzo nei primi scambi di circa 20 punti percentuali (+19,8%). Atlantia e la controllata Autostrade per l’Italia si sono impegnate a garantire il passaggio del controllo di quest’ultima alla Cassa Depositi e Prestiti e la futura quotazione di Aspi in borsa (Autostrade, niente revoca ma c’è l’accordo: cosa prevede?)

Acquisti anche su Pirelli (+2,4%) in scia della notizia che il Ceo Marco Tronchetti Provera proporrà al prossimo Cda la nomina di Angelos Papadimitriou alla carica di direttore generale co-Ceo in vista di una successione.

Tra i bancari, Banco BPM (+0,33%) avrebbe avviato, secondo quanto si legge sui giornali in edicola, una gara per la cessione di un portafoglio di 1,3 miliardi di UTP (Unlikely to Pay, di inadempienze probabili).

Borse asiatiche contrastate

Seduta in ordine sparso per i listini asiatici: ad Hong Kong l’indice Hang Seng arretra dello 0,16%, il TSE China A50 scende dello 0,97% e il Nikkei ha chiuso con un +1,59%.

Denaro anche sull’indice australiano, lo S&P/ASX 200, che ha terminato con un +1,88%.

Andamento Wall Street: il vaccino spinge le borse Usa

L’attesa di un vaccino ha fatto scattare gli acquisti sui listini a stelle e strisce: il Nasdaq ha terminato la seduta con un +0,94%, lo S&P500 è salito dell’1,34% ed il Dow Jones ha evidenziato un +2,13%.

Oggi è in calendario la pubblicazione dei risultati trimestrali di ASML, Bank of New York Mellon, Goldman Sachs e U.S. Bancorp.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories