Borsa Oggi, 13 dicembre 2021: Ftse Mib, Telecom Italia chiude debole

Luca Fiore

13/12/2021

13/12/2021 - 18:00

condividi

Partenza di settimana sotto la parità per la Borsa oggi, 13 dicembre 2021. Sul Ftse Mib seduta altalenante per le azioni Telecom Italia. Spread stabile e debolezza per il prezzo del petrolio.

Borsa Oggi, 13 dicembre 2021: Ftse Mib, Telecom Italia chiude debole

La Borsa oggi ha iniziato la settimana delle banche centrali con il segno meno: sul Ftse Mib spicca l’andamento altalenante delle azioni Telecom Italia (-0,2%).

Nel corso della prima parte il titolo ha capitalizzato il rumor secondo cui anche nel caso in cui il Cda di TIM dovesse rigettare la richiesta di due diligence avanzata da KKR, il fondo statunitense andrebbe avanti con la presentazione di un’offerta.

Quella che è iniziata oggi è la settimana delle banche centrali: mercoledì sarà la volta del meeting della Federal Reserve mentre giovedì l’appuntamento è con le banche centrali di Svizzera, Regno Unito ed Eurolandia. Venerdì sarà invece la volta della Bank of Japan.

Dopo il segno più in chiusura della scorsa ottava, il future con consegna febbraio sul Brent perde lo 0,4% a 74,8 dollari al barile mentre l’eurodollaro scende dello 0,2% a 1,12948.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib chiude negativo

La prima seduta della settimana del Ftse Mib è terminata a 26.551,02 punti, -0,64% rispetto al dato precedente.

Poco mosso, a 130 punti base, lo spread Btp-Bund.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 13: Ftse Mib consolida i guadagni

Poco prima delle 13 il Dax sale di un punto percentuale, il Cac40 segna un +0,22% ed il Ftse Mib guadagna lo 0,56%.

Il comparto bancario si conferma tonico: UniCredit sale dell’1,6%, Banco BPM dell’1,89% ed Intesa Sanpaolo dell’1,11%.

Lo spread Btp-Bund è stabile a 130 punti base.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Il derivato sul Dow Jones registra un +0,19%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,28% e il future sul Nasdaq sale dello 0,4%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, denaro sulle banche

A circa mezz’ora dall’avvio degli scambi il Ftse100 sale dello 0,16%, il Dax guadagna lo 0,71%, il Cac40 segna un +0,18% ed il Ftse Mib lo 0,32% a 26.806,53 punti.

Sul Ftse Mib si segnalano anche gli acquisti su UniCredit (+1,8%), Banco BPM (+0,66%) ed Intesa Sanpaolo (+1,15%).

Incremento di un punto percentuale per Generali, su cui Fitch ha alzato il giudizio sulla solidità finanziaria, mentre Italgas scende dello 0,83% dopo la notizia della tragedia nella città di Ravanusa.

Lo spread Btp-Bund segna un calo dell’1% a 129 punti base.

Borse Asia: Nikkei inizia l’ottava in positivo

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in sostanziale parità, il China A50 ha chiuso con un +0,5% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +0,35%.

Più 0,71% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 28.640,49 punti.

Wall Street: la settimana si chiude sopra la parità

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un +0,6%, lo S&P500 ha evidenziato un +0,95% ed il Nasdaq ha guadagnato lo 0,73%.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO