Borsa Milano Oggi, 27 ottobre 2020: trimestrali Ftse Mib, due velocità per Campari e Mediobanca

Nuova seduta all’insegna delle vendite per la Borsa di Milano oggi, 27 ottobre 2020. Sul Ftse Mib spicca la debolezza del comparto bancario nonostante le trimestrali di Hsbc e di Santander. Due velocità per Campari e Mediobanca nel giorno dei conti

Borsa Milano Oggi, 27 ottobre 2020: trimestrali Ftse Mib, due velocità per Campari e Mediobanca

Nuova seduta di vendite per la Borsa di Milano oggi, 27 ottobre 2020. Nonostante i numeri trimestrali migliori delle stime annunciati di Hsbc e da Santander (che fanno il paio con i risultati positivi diffusi qualche giorno fa da Barclays), le performance peggiori sono state registrate proprio dalle azioni degli istituti di credito.

Hsbc ha annunciato di aver accantonato “solo” 785 milioni di dollari per far fronte all’incremento di non-performing loans (attese a 2 miliardi). Buone nuove anche dall’utile lordo che, a 4,3 miliardi, è risultato di un miliardo e mezzo maggiore delle stime.

Accantonamenti sotto le stime anche per la banca spagnola, che ha messo da parte 2,54 miliardi, ed ha chiuso il trimestre con un utile netto di 1,75 miliardi.

In corrispondenza della chiusura degli scambi in Europa, l’eurodollaro passa di mano a 1,18333 (+0,21%) mentre il prezzo di un barile di Brent con consegna dicembre sale di due punti percentuali a 41,6 dollari.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib debole, bene Campari

In chiusura di contrattazioni il Ftse Mib si è fermato a 18.654,95 punti, -1,53% rispetto al dato precedente, mentre lo spread Italia-Germania quota in rialzo dell’1% a 131 punti base.

Vendite, come detto, sul comparto bancario: Intesa Sanpaolo è scesa del 2,38%, UniCredit ha perso il 3,94% e Banco BPM il 2,03%.

Meno 2,63% di Mediobanca che ha chiuso il primo trimestre dell’esercizio 20/21 con un utile netto di 200 milioni di euro, -26,1% rispetto a 12 mesi prima.

La contrazione è riconducibile al minore apporto da parte di Assicurazioni Generali (-2,02%): 45 milioni contro 135,5 milioni lo scorso anno e 54,8 milioni nell’ultimo trimestre a causa di componenti non ricorrenti.

Giornata di conti anche per Campari (+1,7%) che, nel terzo trimestre, ha registrato un utile lordo di 88,7 milioni (-3,1%) ed un incremento del fatturato del 12,8%.

Sul completo, +0,12% di Acea che ha presentato il nuovo piano industriale al 2024.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: Ftse Mib debole, bene Campari

Alle 13 il Ftse Mib perde lo 0,1%, il Cac40 scende dello 0,52% ed il Dax quota di poco sopra la parità (+0,08%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread Italia-Germania quota poco mosso a 130 punti base.

Sul paniere delle blue chip spiccano le performance di Campari (+2,3%), Diasorin (+2,22%) e FinecoBank (+2%).

Giornata da dimenticare per l’accoppiata formata da BPER e Mediobanca, in calo rispettivamente del 2,81 e del 2,48 per cento.

Debole anche Intesa Sanpaolo (-0,24%) dopo che dalle comunicazioni Consob è emerso che BlackRock detiene il 4,99% dell’istituto.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

A un’ora e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,39%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,46% e il future sul Nasdaq sale di mezzo punto percentuale.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib debole sotto 19 mila punti

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 27 ottobre 2020, segna 18.894,18 punti, -0,27% rispetto al dato precedente, mentre lo spread Italia-Germania quota in rialzo dell’1% a 131 punti base.

Avvio di ottava in rosso anche per il Cac40 (-0,62%), per il Dax (-0,16%) e per il Ftse100 (-0,11%).

Tra i bancari segnaliamo il lieve segno più di Intesa Sanpaolo (+0,3%) dopo che dalle comunicazioni Consob è emerso che BlackRock detiene il 4,99% dell’istituto. Sotto la parità UniCredit (-0,56%) e Banco BPM (-0,26%).

Tra gli energetici, rimbalzo per Saipem (+1,77%) e parità di Eni (+0,03%).

Sul completo, -1,86% di Acea che ha presentato il nuovo piano industriale al 2024. Gli investimenti previsti nel piano si attestano a 4,7 miliardi di euro, +700 milioni rispetto al precedente, la crescita media dell’Ebitda è stimata al 7% ed i dividendi nei quattro anni sono visti a 860 milioni.

Borse asiatiche: Tokyo chiude piatta

Ad Hong Kong, l’indice Hang Seng segna un -0,68%, il China A50 ha terminato con un -0,59% ed il Nikkei ha chiuso con un -0,04%.

Sotto la parità l’australiano S&P/ASX 200 (-0,18%).

Wall Street si tinge di rosso

La prima seduta della settimana dei listini a stelle e strisce si è chiusa all’insegna delle vendite: il Dow Jones ha terminato con un -2,29%, lo S&P500 ha chiuso con un -1,86% ed il Nasdaq ha segnato un -1,64%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories