Borsa Italiana Oggi, 8 aprile 2021: Ftse Mib, Saipem e Atlantia sugli scudi

Luca Fiore

08/04/2021

12/04/2021 - 17:56

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Borsa Italiana oggi, 8 aprile 2021, ha chiuso la seduta sotto la parità. Sul Ftse Mib si segnalano gli acquisti sull’accoppiata formata da Saipem e Atlantia dopo le ultime notizie. Spread sotto 100 punti base.

Borsa Italiana Oggi, 8 aprile 2021: Ftse Mib, Saipem e Atlantia sugli scudi

Dopo un avvio di seduta positivo, la Borsa Italiana oggi ha chiuso in rosso: sul Ftse Mib spiccano gli acquisti sulle azioni Saipem e Atlantia.

Dopo le minute dell’ultimo meeting della Federal Reserve, i banchieri facenti parte del FOMC (Federal Open Market Committee) si sono detti soddisfatti dell’andamento dell’economia confermando di voler attendere il raggiungimento dei target in termini di inflazione e occupazione, oggi è stata la volta dei verbali della Banca Centrale Europea.

Dal documento è emerso «l’ampio sostegno» del Consiglio direttivo della BCE alla proposta di incrementare gli acquisti nell’ambito del PEPP ad un ritmo «notevolmente superiore» rispetto ai primi mesi dell’anno.

Il future con consegna giugno sul Brent arretra dello 0,4% a 62,9 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota 1,19015 (+0,27%).

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, denaro su Atlantia e Saipem

La seduta del Ftse Mib si è chiusa a 24.576,51 punti (-0,66%) mentre lo spread Btp-Bund ha fatto segnare un rosso di oltre 2 punti percentuali a 99 punti base.

Nell’ambito del collocamento sindacato del nuovo benchmark Btp 50 anni e della riapertura del BTP benchmark 7 anni, il Tesoro ha ufficializzato che “la domanda complessiva ha superato i 120 miliardi di euro, quasi equamente ripartiti tra i due titoli”.

Sul Ftse Mib le performance migliori sono registrate dalle azioni Atlantia e Saipem, in rialzo rispettivamente del 3,1 e dell’1,82 per cento.

La prima è stata spinta dalla valutazione che gli spagnoli di ACS hanno fatto di Autostrade per l’Italia, prezzata tra i 9 ed i 10 miliardi di euro.

Saipem ha invece capitalizzato l’upgrade arrivato da Mediobanca Securities che ha alzato la valutazione da «neutral» a «outperform» con il target price che passa da 2 a 3 euro. La società ha inoltre fatto sapere di aver siglato un Memorandum of Understanding (MoU) con Siram Veolia per un accordo di collaborazione in vista della realizzazione di progetti incentrati sulla transizione energetica in Italia.

Bene anche Moncler dopo che gli analisti di Jefferies hanno rivisto il prezzo obiettivo da 54,5 a 55 euro con valutazione “mantenere” in portafoglio.

Profondo rosso per il comparto bancario con il -3,36% di UniCredit, il -2,15% di Banco BPM ed il -1,3% di Mediobanca.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, promozione spinge Saipem

Il Ftse Mib a metà seduta segna un -0,2%, il Dax un -0,07% ed il Cac40 fa registrare un +0,37%.

Sul Ftse Mib spicca il +4,54% di Saipem ed il +2,38% di Moncler.

A spingere la prima è l’upgrade arrivato da Mediobanca Securities che ha alzato la valutazione da «neutral» a «outperform» con il target price che passa da 2 a 3 euro. Saipem ha inoltre fatto sapere di aver siglato un Memorandum of Understanding (MoU) con Siram Veolia per un accordo di collaborazione in vista della realizzazione di progetti incentrati sulla transizione energetica in Italia.

Su Moncler gli analisti di Jefferies hanno rivisto il prezzo obiettivo da 54,5 a 55 euro con valutazione “mantenere” in portafoglio.

Debole il comparto bancario con il -2,48% di UniCredit, il -2,24% di Banco BPM ed il -1,42% di Mediobanca.

Stabile a 100 punti base lo spread Btp-Bund.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

In corrispondenza del giro di boa in Europa, il derivato sul Dow Jones registra un +0,02%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,27% e il future sul Nasdaq sale dello 0,65%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, denaro su Saipem

Poco dopo l’avvio degli scambi il Ftse Mib scambia a 24.806,5 punti (+0,27%), il Cac40 fa registrare un +0,49%, il Dax sale dello 0,35% ed il Ftse100 avanza dello 0,39%.

Lo spread Btp-Bund in avvio di seduta europea si riporta a 100 punti base, 2 punti in meno rispetto al dato precedente.

Ieri il Ministero dell’economia ha comunicato i dettagli dell’emissione tramite sindacato del nuovo benchmark BTP a 50 anni e della riapertura del BTP a 7 anni.

Il primo titolo è stato collocato a 99,467, pari ad un rendimento lordo annuo all’emissione del 2,179%, mentre il prezzo del secondo si è attestato a 99,238, corrispondente ad un rendimento lordo dello 0,362%.

Sul Ftse Mib le performance migliori sono registrate dalle azioni Saipem, Amplifon e Moncler, in rialzo rispettivamente del 2,68, dell’1,67 e dell’1,05 per cento.

Su quest’ultima gli analisti di Jefferies hanno rivisto il prezzo obiettivo da 54,5 a 55 euro con valutazione “mantenere” in portafoglio.

Debole il comparto bancario con il -0,81% di UniCredit, il -0,7% di Banco BPM e Mediobanca.

Borse Asia: Tokyo chiude la seduta in parità

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra una cotnrazione dell’1,55%, il China A50 ha terminato la seduta con un +0,44% ed il Nikkei ha chiuso con un -0,07%.

Incremento dell’1,02% per l’indice australiano S&P/ASX 200.

Wall Street: nuovo massimo storico per l’S&P500

Il Dow Jones ha chiuso la seduta di ieri con un +0,05%, lo S&P500 ha terminato con un +0,15% (diciottesima chiusura da record nel 2021) ed il Nasdaq con un -0,07%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories