Autotrasportatori, agevolazioni fiscali 2019: lieve aumento delle deduzioni forfettarie

Agevolazioni fiscali autotrasportatori 2019: il MEF con il comunicato del 19 luglio fissa gli importi delle deduzioni forfettarie relative all’anno d’imposta 2018. Lieve aumento rispetto allo scorso anno. Dall’Agenzia delle Entrate le istruzioni per la dichiarazione dei redditi.

Autotrasportatori, agevolazioni fiscali 2019: lieve aumento delle deduzioni forfettarie

Agevolazioni fiscali autotrasportatori 2019: il MEF fissa gli importi delle deduzioni forfettarie.

È con il comunicato stampa pubblicato il 19 luglio 2019 che il Ministero dell’Economia e delle Finanze diffonde le cifre, in relazione alle spese sostenute nel 2018. A seguire, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni per la compilazione della dichiarazione dei redditi.

Le deduzioni forfettarie riconosciute agli autotrasportatori per le spese non documentate sono pari a 48 euro, importo da calcolare al 35% per i trasporti effettuati dall’imprenditore nel Comune in cui ha sede l’impresa.

Autotrasportatori, agevolazioni fiscali 2019: lieve aumento delle deduzioni forfettarie

A cadenza annuale il MEF aggiorna gli importi delle agevolazioni per gli autotrasportatori per le spese non documentate, disciplinate dall’articolo 66, comma 5, primo periodo, del TUIR.

Così come comunicato con la nota del 19 luglio, per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci per conto di terzi) è prevista una deduzione forfetaria di spese non documentate, per il periodo d’imposta 2018, nella misura di 48,00 euro.

L’importo è lievemente maggiore rispetto a quello fissato lo scorso anno (per il 2017), pari a 38 euro.

La deduzione spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione di trasporti, indipendentemente dal numero dei viaggi.

La deduzione spetta anche per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’’impresa, per un importo pari al 35% (16,80 euro) di quello riconosciuto per i medesimi trasporti oltre il territorio comunale.

MEF - comunicato stampa 19 luglio 2019
Autotrasportatori - agevolazioni fiscali 2019

Agevolazioni autotrasportatori: come compilare la dichiarazione dei redditi 2019

Immediatamente dopo la pubblicazione del comunicato del MEF, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto le istruzioni per la compilazione della dichiarazione dei redditi.

La deduzione forfetaria per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore (ai sensi dell’art. 66, comma 5, primo periodo, del TUIR) va riportata nei quadri RF e RG dei modelli REDDITI 2019 PF e SP, utilizzando nel rigo RF55 i codici 43 e 44 e nel rigo RG22 i codici 16 e 17, così come indicato nelle istruzioni del modello REDDITI.

I codici si riferiscono, rispettivamente, alla deduzione per i trasporti all’interno del Comune e alla deduzione per i trasporti oltre tale ambito.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Agevolazioni fiscali

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.