Samsung Galaxy S10 5G, uscita in Italia: conviene davvero?

Il Samsung Galaxy S10 5G arriva anche in Italia con TIM e Vodafone, ma converrà comprare un “telefono senza rete”? Tutti i dettagli e le cose da sapere.

Samsung Galaxy S10 5G, uscita in Italia: conviene davvero?

Samsung ha presentato il primo telefono 5G. Il Galaxy S10 5G ha fatto il suo debutto sul palco dell’Unpacked Event il 20 febbraio insieme ai Galaxy S10e, S10 e S10+, e al pieghevole Galaxy Fold. A differenza degli altri della serie, in arrivo l’8 marzo 2019, il Galaxy S10 5G non uscirà sul mercato prima di giugno.

Il primo smartphone 5G di Samsung è un S10 supersize con quattro fotocamere con sensore di rilevamento di profondità 3D (che Samsung ci dice “consentirà esperienze di realtà aumentata”), display AMOLED QHD da 6,7", scanner di impronte integrato, sistema operativo Android 9 Pie e, naturalmente, supporto per il 5G (scopri cos’è, come funziona e differenze con il 4G).

La casa sudcoreana è stata la prima a mettere la sua bandierina sul campo dei telefoni 5G: la maggior parte di questi modelli dovrebbe debuttare al MWC 2019 di Barcellona, dove intanto sono stati lanciati i nuovi LG G8, LG G8s e LG V50, quest’ultimo con supporto per il 5G.

A differenza della maggior parte degli smartphone 5G che dovrebbero debuttare a MWC la prossima settimana, sembra che il Galaxy S10 5G schiverà il modello Snapdragon X50 di Qualcomm a favore di un chiacchierato chip 8nm octa-core che abbinerà il chip Exynos 9820 con l’Exynos Modem 5100.

Il dispositivo offrirà supporto per entrambe le velocità Cat 20 LTE (2 Gbps) e 5G di connettività. In teoria, il modem 5G di Samsung può supportare velocità fino a 2 Gbps per frequenze inferiori a 6 GHz e fino a 6 Gbps per lo spettro mmWave.

Come il resto della linea S10, anche l’S10 5G supporta la WirelessPowershare, che consente di collegare i dispositivi compatibili (tra cui i nuovi Galaxy Buds) appoggiandoli sul retro dello smartphone.

Samsung Galaxy S10 5G in Italia: quanto costa e quando esce

Samsung ha annunciato che il Galaxy S10 5G sarà disponibile per l’acquisto a giugno 2019, e ha dichiarato di aver stretto una partnership con numerosi operatori per portare il dispositivo in Europa, tra cui Deutsche Telekom, EE, Orange, Sunrise, Swisscom, Vodafone e TIM. I dettagli dei prezzi non sono ancora stati annunciati. In Italia il Samsung Galaxy S10 5G uscirà in esclusiva con TIM e Vodafone.

L’S10 5G promette velocità di internet mobile fino a 20 volte maggiore rispetto alle reti LTE di oggi. Ma c’è un problema: attualmente non ci sono reti 5G in Italia perché il Galaxy S10 5G funzioni realmente, e anche se l’uscita del telefono è fissata a giugno, non siamo sicuri che per quella data le cose cambieranno.

Non a caso Samsung non ha comunicato una data di rilascio o un prezzo per l’S10 5G. L’uscita nei negozi dipende infatti dagli operatori partner e da quando questi avranno una rete 5G pronta per consentire agli utenti di sfruttare tutte le capacità del loro nuovo smartphone.

Anche se il 2019 è l’anno di svolta per il 5G in Italia, nessuno degli operatori ha ancora annunciato piani tariffari e offerte, né date di lancio di prodotti 5G disponibili per il pubblico.

Negli USA la situazione è simile a quella del Belpaese, tanto che la famosa testata specializzata The Verge ha scritto che il Galaxy S10 5G è un telefono senza rete. Dopo l’annuncio di Samsung, infatti, Verizon ha fatto sapere che ha intenzione di lanciare la sua rete mobile 5G in almeno 30 città entro la fine del 2019, mentre AT & T ha lanciato già la sua rete 5G in alcune città e l’hotspot Nighthawk 5G, ma sta ancora lavorando sulla copertura e si tratta più di un test che di un lancio vero e proprio.

A che punto è il 5G in Italia?

Risale a pochi giorni fa la notizia che Vodafone e TIM hanno firmato l’accordo di condivisione della rete 5G. Le due compagnie hanno già un accordo per la condivisione passiva in atto per il 4G, ma ora la partnership viene portata a un livello successivo per offrire ai clienti la rivoluzionaria 5G che consente di navigare più velocemente e in modo migliore, sfruttando le risorse di entrambe le società.

In Italia il 5G arriva nel 2019 solo in alcune città pilota (Milano, Prato, L’Aquila, Bari e Matera), mentre è Torino la prima città italiana a essere coperta da rete 5G grazie a TIM in collaborazione con Qualcomm ed Ericsson. Perché diventi capillare, però, bisognerà aspettare almeno 3 anni. Come riportato da Agenda Digitale, la rete di quinta generazione si diffonderà per tutti solo a partire dal 2022, dando vita a una vera e propria rivoluzione del mondo digitale. La rete 5G infatti cambierà il modo in cui usiamo i servizi e la tecnologia, abilitando la realtà virtuale e aumentata senza problemi di latenza, e porterà nelle nostre città le auto a guida autonoma e i robot chirurghi.

Ti potrebbe interessare anche Wi-Fi, 3G, 4G, 5G: radiazioni pericolose sì o no? Facciamo chiarezza

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Samsung Galaxy

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.