Samsung Galaxy Fold difettoso: uscita rimandata

L’uscita di Samsung Galaxy Fold è stata ufficialmente rimandata. Il motivo? Lo schermo dello smartphone pieghevole è difettoso e ha bisogno di ulteriori miglioramenti.

Samsung Galaxy Fold difettoso: uscita rimandata

La notizia del malfunzionamento di Samsung Galaxy Fold, lo smartphone pieghevole di casa Samsung, è confermata: l’innovativo top di gamma sembra essere davvero difettoso, tanto che il colosso sudcoreano avrebbe rinviato l’uscita ufficiale.

Samsung Galaxy Fold ha un pannello pieghevole che, stando ai primi test, si rompe dopo solo due giorni di utilizzo. Una brutta presentazione per quella che dovrebbe essere la caratteristica di punta di un dispositivo tanto atteso e su cui si stanno concentrando anche altri grandi esponenti del mondo Android, con smartphone pieghevoli in arrivo tra il 2019 e 2020.

A seguito delle segnalazioni sul presunto difetto di Samsung Galaxy Fold, che rende il dispositivo praticamente inutilizzabile, la posticipazione dell’uscita è stata annunciata proprio attraverso un comunicato ufficiale.

Samsung Galaxy Fold si rompe: uscita rimandata

Dopo aver cancellato tutti gli eventi in Cina dedicati al nuovo smartphone pieghevole, in una nota Samsung ha spiegato le ragioni che hanno portato alla decisione di rinviare il debutto di Galaxy Fold:

“Abbiamo presentato di recente una categoria di dispositivi mobile completamente nuova, uno smartphone che utilizza diverse nuove tecnologie e materiali per creare uno schermo tanto flessibile da essere piegato. Siamo felici per l’accoglienza e l’eccitazione generata dal Galaxy Fold ma abbiamo capito che il device necessita di ulteriori miglioramenti in grado di garantire la migliore esperienza utente possibile. Abbiamo deciso di ritardare il lancio del Galaxy Fold, in modo da valutare in pieno i feedback ricevuti ed essere in grado di eseguire ulteriori test interni. La nuova data di lancio verrà annunciata nelle prossime settimane”.

Un dichiarazione chiara e semplice, in cui Samsung fa mea culpa, ammettendo i problemi relativi allo smartphone pieghevole. Una scelta coraggiosa e, per certi versi, inevitabile: nelle prime settimane di preordini infatti Galaxy Fold è andata esaurito in pochi giorni, dimostrando il successo e l’interesse degli utenti per questa nuova tecnologia (anche a fronte di un prezzo di partenza piuttosto elevato, pari a 2000 euro).

Costoso e con ancora troppi dettagli da ultimare secondo Samsung, che aggiunge: “prenderemo tutte le misure necessarie per rinforzare la protezione dello schermo, migliorando la guida d’uso incluso lo strato di protezione in modo che in nostri utenti possano ottenere il massimo dal loro Galaxy Fold. Siamo felici per la fiducia riposta in noi da parte dei nostri clienti, che sono sempre la nostra priorità massima. Ci impegniamo a lavorare a stretto contatto con clienti e partner per migliorare il settore mobile”.

Ricordiamo che la data di lancio ufficiale di Samsung Galaxy Fold era inizialmente prevista per il 26 aprile, e i primi di maggio in Italia. Ora che il tutto è stato ufficialmente rimandato, si dovranno attendere i test effettivi sui dispositivi in modo da garantire agli utenti un device completo e privo di brutte sorprese. Vi terremo aggiornati.

Leggi anche Samsung Galaxy S10, S10e e S10+: uscita, prezzi, caratteristiche e novità

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Samsung Galaxy

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \