Instagram non sicuro: milioni di password salvate in un file di testo

Problema di sicurezza per Instagram: milioni di password salvate in un semplice file di testo. Ecco cosa è successo e come proteggersi.

Instagram non sicuro: milioni di password salvate in un file di testo

Instagram non è sicuro: Mark Zuckerberg di nuovo nella bufera con un secondo caso di password salvate in un semplice file di testo doc accessibili a tutti: dopo Facebook ora è la volta di Instagram, con milioni di credenziali di accesso private archiviate in modo non sicuro.

La falla di sicurezza ammessa da Facebook ora si ripercuote anche su Instagram, appartenenti entrambi (insieme a WhatsApp) proprio alla società di Menlo Park: come per il social bianco e blu quindi anche le password degli account Instagram sono state per mesi esposte ai dipendenti e a chiunque avesse accesso diretto al file di testo in questione, non protetto e quindi facilmente accessibile ad hacker e pirati informatici.

Leggi anche Instagram: come vedere un profilo privato senza seguirlo?

Instagram non sicuro: password a rischio

Non è un bel periodo per Facebook, che in termini di privacy e security attira continuamente l’attenzione dei media e della politica internazionale, sempre più diffidente verso le piattaforme social sviluppate da Facebook Inc (vedasi in questo senso le dure misure proposte dal Regno Unito).

La sicurezza degli utenti online è sempre più un tema delicato e complicato, e Facebook è sempre più un sorvegliato speciale data la poca cura applicata alla protezione dei dati personali degli iscritti. Se il caso di qualche settimana fa, che vedeva sempre password private archiviate in modo non sicuro all’interno di un file doc facilmente accessibile, contava migliaia di utenti con Instagram la situazione si aggrava arrivando a coinvolgere milioni di account.

Krebs on Security, la società di sicurezza che ha scoperto e denunciato il problema, sottolinea che il documento in questione era facilmente accessibile a 20.000 dipendenti. Facebook ha già dato il via a un’indagine dichiarando fermamente che nessuna password contenuta all’interno del file è stata in alcun modo esposta: la società non consiglia infatti di cambiare password, né provvederà ad avvertire i singoli utenti coinvolti con una notifica personale via email.

Scopri Come spiare Instagram

Instagram: meglio cambiare password?

Nonostante il non allarmismo riportato dai vertici di Facebook, cambiare password (periodicamente) è sempre altamente consigliato. In attesa di ulteriori dettagli potete aggiornare la vostra parola di sicurezza per accedere a Facebook attraverso le impostazioni in app: cliccando sul vostro profilo nel menu a panino in alto a destra alla voce “Privacy e Sicurezza” -> “Password” è possibile cambiare la password del vostro account inserendo quella attuale e successivamente quella aggiornata.

Sempre nella stessa sezione è possibile abilitare l’autenticazione a due fattori, che aggiunge un ulteriore step di sicurezza utile a proteggere il vostro account da eventuali accessi malevoli.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Instagram

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.