Ecco quali sono i migliori bond del momento - BlackRock

BlackRock continua a ritenere interessante l’investimento in bond, nonostante sia in corso un costante ridimensionamento dei rendimenti e la volatilità sui mercati inizia a creare qualche preoccupazione

La casa di investimenti americana BlackRock continua a ritenere il mercato del debito molto attraente, nonostante i rendimenti siano diminuiti in modo costante negli ultimi anni fino a scendere sotto zero sulle scadenze più brevi (nel caso dei bond emessi da quei paesi considerati dagli investitori particolarmente affidabili da un punto di vista creditizio). Oggi i volumi sono ancora elevati e la domanda di bond “sicuri” resta notevole: Bund tedeschi, T-Bond americani, Gilt britannici, JGB giapponesi e tanti altri ancora. Le occasioni nel reddito fisso abbondano, ma non sono soltanto i titoli di stato ad attirare l’attenzione dei grandi investitori internazionali.

I corporate bond di aziende occidentali dai fondamentali solidi continuano ad essere una buona opportunità d’acquisto, mentre secondo BlackRock è meglio restare alla larga da tutto ciò che è in qualche modo collegato ai mercati emergenti: dalle valute alle materie prime, dai bond societari ai titoli ad alto rendimento (o “junk” bond). Rick Rieder, a capo del fixed income globale di BlackRock, sottolinea che alcuni paesi emergenti restano appetibili, ad esempio il Messico o l’India, ma ad oggi la fuga di capitali in corso da questi mercati e la maxi-volatilità provocata dal rallentamento cinese inducono ad assumere un atteggiamento molto prudente per evitare brutte sorprese.

Il money manager della più grande società di investimento al mondo, che conta oltre 4.300 miliardi di dollari in asset gestiti, è convinto che lo scenario macroeconomico attuale possa favorire chi, come lui, compra debito cercando allo stesso tempo un buon grado di protezione. Il gestore guarda con interesse all’Italia, che ritiene il miglior posto per investire in Europa sia sul fronte dei titoli di stato sia dei bond societari. Il guru della casa newyorkese sottolinea che il mix tra ripartenza economica, riforme fiscali e di risanamento del debito, per anni trascurate dalla politica, può continuare a favorire i bond italiani. Nel Vecchio Continente la società americana punta anche sui bond della Slovenia, dell’Irlanda e della Spagna.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.