Borsa Milano Oggi, 9 febbraio 2022: Ftse Mib torna sopra 27 mila punti

Luca Fiore

09/02/2022

09/02/2022 - 17:59

condividi

Seduta in solido territorio positivo per la Borsa Milano oggi, 9 febbraio 2022. Sul Ftse Mib, che ha chiuso sopra quota 27 mila, spicca il rally di Banco BPM e la debolezza su BPER Banca dopo la pubblicazione dei conti. Tornano gli acquisti sul petrolio.

Borsa Milano Oggi, 9 febbraio 2022: Ftse Mib torna sopra 27 mila punti

Seduta decisamente positiva per la Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib spicca il balzo di Banco BPM (+8,08%) dopo la pubblicazione dei conti. L’istituto ha chiuso il 2021 con un utile netto di 569 milioni di euro, contro i 21 milioni del 2020.

Tra i pochi segni meno sul paniere delle blue chip troviamo BPER Banca (-0,88%) che nel quarto trimestre ha evidenziato un rosso di 61 milioni (che ha portato il dato 2021 a 525,1 milioni).

Dopo una prima parte in rosso, il future sul Brent con consegna aprile sale di un punto percentuale a 91,7 dollari al barile mentre sul valutario l’eurodollaro quota 1,1439 (+0,2%).

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib, i conti spingono Mediobanca e FinecoBank

Grazie ad un +2,72% la seduta del Ftse Mib si è chiusa a 27.128,99 punti.

Mediobanca (+2,12%) nei primi sei mesi ha evidenziato un’ultima riga di conto economico da record a 526 milioni (consenso a 482 milioni), +28% nel confronto annuo.

Conti da incorniciare anche per FinecoBank (+4,3%) che nel 2021 ha visto i ricavi salire del 7,4% a 804,5 milioni e l’utile attestarsi a 349,2 milioni (+7,6%).

Rosso di quasi il 2% per lo spread Btp-Bund, sceso a 151 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, denaro anche su STM e CNH

A metà seduta il Cac40 sale dell’1,33%, il Dax dell’1,4% ed il Ftse Mib dell’1,93%.

Tra le performance migliori troviamo anche quelle di STMicroelectronics e CNH Industrial, in aumento rispettivamente del 3,6 e del 3,8%.

Stabile a 154 punti base lo spread Btp-Bund.

Future Wall Street: prevista partenza in positivo

In attesa che, alle 15:30, inizino le contrattazioni a Wall Street, il future sul Dow Jones registra un +0,55%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,71% ed il derivato sul Nasdaq sale dello 0,97%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, partenza positiva per le utilities

Nei primi scambi il Ftse100 sale dello 0,64%, il Cac40 dell’1,38% ed il Dax dell’1,25%.

La performance migliore è registrata a Milano, dove il Ftse Mib guadagna l’1,61% a 26.837,29 punti.

In evidenza le aziende di pubblica utilità: Hera sale del 2,38%, Italgas del 2,53% ed Enel guadagna l’1,83%.

Dal fronte titoli di Stato, lo spread Btp-Bund arretra di quasi il 2% a 151 punti base.

Borse Asia: Tokyo in aumento dell’1%

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un +1,89%, il China A50 ha chiuso con un +1,17% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +1,14%.

A Tokyo, il Nikkei si è fermato a 27.579,87 punti, +1,08% sul dato precedente.

Wall Street: è del Nasdaq la performance migliore

Il Dow Jones ha chiuso la seduta con un +1,06%, lo S&P500 ha evidenziato un +0,84% ed il Nasdaq ha terminato con un +1,28%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.