Borsa Milano Oggi, 14 ottobre 2021: banche spingono il Ftse Mib, tonfo di Leonardo

Luca Fiore

14/10/2021

14/10/2021 - 18:02

condividi

Seduta positiva per la Borsa di Milano oggi, 14 ottobre 2021. A spingere il Ftse Mib è il ritorno degli acquisti sui titoli del comparto bancario mentre i rumor hanno fortemente penalizzato Leonardo.

Borsa Milano Oggi, 14 ottobre 2021: banche spingono il Ftse Mib, tonfo di Leonardo

Seduta in aumento per la Borsa di Milano oggi: sul Ftse Mib, che ha capitalizzato il ritorno degli acquisti sui titoli del comparto bancario, si segnala in tonfo di Leonardo.

Dalle minute dell’ultima riunione della Federal Reserve è emerso che il piano di acquisto straordinario potrebbe terminare già a metà 2022. Questo alla luce del fatto che il tapering, il progressivo ritiro delle misure di stimolo, potrebbe iniziare già a novembre.

In corrispondenza dello stop agli scambi, il future sul Brent quota in aumento dello 0,18% a 83,3 dollari al barile mentre l’eurodollaro scambia a 1,15839 (-0,1%).

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib, tonfo di Leonardo

A Milano il Ftse Mib si è fermato a 26.277,57 punti, +1,23% sul dato precedente.

Giornata da dimenticare per Leonardo (-7,05%) che, secondo le indiscrezioni circolate nella seconda parte, avrebbe segnalato a Boeing la fabbricazione non corretta di alcune componenti del Boeing 787.

Lo spread Btp-Bund non ha fatto registrare variazioni di rilievo a 106 punti base (-0,5%).

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib top performer in Europa

A metà seduta il Cac40 segna un +0,35%, il Dax un 0,36% ed il Ftse Mib un +0,57%.

Banco BPM (+4,19%) fa registrare la performance migliore sul paniere delle blue chip in scia dell’avvio della copertura da parte di Jefferies con raccomandazione di acquisto e prezzo obiettivo a 3,5 euro.

UniCredit (+0,57%) ha invece diffuso il consenso degli analisti sul terzo trimestre: l’utile netto è visto a 825 milioni di euro ed il margine di intermediazione a 4,26 miliardi (valori mediani).

Future Wall Street: indici previsti in aumento

Il derivato sul Dow Jones registra un +0,6%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,65% e il future sul Nasdaq sale dello 0,79%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, banche tornano a salire

Il Ftse100 parte in aumento dello 0,62%, il Cac40 segna un +0,43%, il Dax sale di mezzo punto percentuale ed il nostro Ftse Mib passa di mano a 26.108,2 punti (+0,58%).

Nel comparto bancario si segnala il ritorno degli acquisti su Banco BPM (+1,85%), BPER Banca (+0,99%) e UniCredit (+0,67%). Secondo quanto riportato dai giornali, il nuovo piano triennale di Piazza Gae Aulenti sarà incentrato su Bancassurance e Wealth Management.

Lo spread Btp-Bund avanza di oltre un punto percentuale a 108 punti base.

Borse Asia: Tokyo in deciso rialzo

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in aumento dello 0,23%, il China A50 ha segnato un -0,76% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +0,54%.

Incremento dell’1,46% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 28.550,93 punti.

Wall Street: S&P500 e Nasdaq sopra la parità

La seduta di Wall Street si è chiusa con il Dow Jones in perfetta parità, con lo S&P500 che ha segnato un +0,3% e con il Nasdaq in aumento dello 0,73%.

Dopo JPMorgan e BlackRock, oggi sono in calendario i risultati di Bank of America e Citigroup.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.