Agenda macro 2 novembre 2018: manifattura Italiana a rischio contrazione, NFP negli USA

Oggi fari puntati sul dato PMI Manifatturiero dell’Italia. Gli analisti stimano un calo dell’indice sotto i 50 punti, soglia sotto la quale si determinerebbe una contrazione del’attività manifatturiera. Oltreoceano si attende il dato mensile sui Non Farm Payrolls

Agenda macro 2 novembre 2018: manifattura Italiana a rischio contrazione, NFP negli USA

L’agenda macro odierna vede in programmazione nella mattinata una carrellata di dati PMI manifatturieri elaborati da IHS Markit per le principali economie dell’area euro in mattinata. Particolarmente caldo il dato sul’Italia in quanto gli analisti stimano un calo dell’indice sotto i 50 punti, soglia sotto la quale si determinerebbe una contrazione del’attività manifatturiera.

Nel dettaglio, il dato sull’Italia è atteso per le ore 9:45. Il consensus rilevato da Bloomberg evidenzia aspettative in ribasso a 49,7 punti contro i 50 punti della precedente rilevazione.


Markit PMI manifatturiero italiano. Fonte: Bloomberg

Dopo il dato negativo sul Pil del terzo trimestre dell’anno rivelatosi pari allo 0%, gli analisti censiti da Bloomberg scontano già una contrazione dell’attività manifatturiera stimando il dato PMI Markit sotto la soglia critica dei 50 punti, in prossimità dei livelli registrati nel mese di agosto 2016.

È inoltre importante ricordare che dall’inizio dell’anno ogni rilevazione sull’attività manifatturiera elaborata da Markit è stata inferiore al consensus, eccetto per la rilevazione del mese di giugno. Per questo motivo non è da escludere per il rilascio del dato di oggi un valore ben peggiore a quello di consensus, che andrebbe a segnare un nuovo minimo a tre anni.

Negli Stati Uniti focus su dato NFP

Alle ore 13:00 focus Oltreoceano per il rilascio dei dati sui Non-farm Payrolls e sugli ordini di beni durevoli.

Il dato NFP relativo ad ottobre è atteso in aumento a 200 mila unità contro le 134 mila unità della misurazione precedente. A concludere la giornata il dato sugli ordinativi industriali in programmazione per le ore 15:00. La misurazione è attesa in contrazione dal 2,3% del dato precedente allo 0,5% di stima degli analisti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Punto macro

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.