EUR - PMI manifatturiero Eurozona

Questo market mover viene rilasciato mensilmente da Markit. Si tratta di un indice di diffusione basato su un’indagine condotta tra i responsabili agli acquisti nel settore dell’industria manifatturiera cui viene chiesto di rispondere a diverse domande riguardo alle condizioni degli affari, all’impiego, ai prezzi, agli inventari ecc.

Esistono due versioni di questo indice, il Flash e il Finale. Nelle indicazioni da calendario, il “valore precedente” corrisponde a quello “attuale” pubblicato nella versione Flash (rilasciata ad una settimana di distanza dalla Finale) decisamente più impattante sui mercati.

Circa due minuti prima di essere rilasciati ufficialmente, i dati vengono forniti agli abbonati di Thomson Reuters.

Valore di riferimento per questo indice è il 50.0: al di sopra di tale soglia i valori indicano un’espansione dell’industria, mentre al di sotto segnalano una contrazione.
Quando il valore pubblicato è superiore a quello previsto è possibile supporre un apprezzamento dell’Euro.

EUR - PMI manifatturiero Eurozona, ultimi articoli su Money.it

Agenda macro 23 novembre 2018: focus su Pil tedesco e Markit PMI

A chiudere la settimana dei market mover sono i dati preliminari PMI elaborati da IHS Markit riguardanti sia l’attività manifatturiera che i servizi per Germania, Eurozona e Stati Uniti. In mattinata verrà inoltre rilasciato il dato finale sul Pil tedesco relativo al terzo trimestre

|