Condominio

Il codice civile italiano non fornisce una definizione specifica dell’istituto del Condominio, ma includendo le norme che lo riguardano nel Libro III (delle proprietà) al Capo II del Titolo VII (della comunione) è facile comprendere che si intende il condominio è una particolare forma di comunione nella quale coesistono parti di proprietà esclusiva e parti di proprietà comune.

Con la legge 11 dicembre 2012 n. 220 («Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici») è stata notevolmente modificata la materia riguardante il condominio attraverso la revisione di alcuni degli articoli (come ad es. l’art. 1117 e l’art. 1129 sulla figura dell’amministratore) e l’aggiunta di nuovi (art. 1117 da bis a quater; art. 1122 bis e ter; art. 1130 bis).

Inoltre, poco dopo la riforma, con il Decreto Destinazione Italia (D.L. 145/2013), sono intervenute altre disposizioni a disciplinare la materia condominiale.

Condominio, ultimi articoli su Money.it

|