Risarcimento

Il risarcimento è lo strumento con il quale una persona viene rimborsata, o reintegrata, per aver subito un danno ingiusto.

Nel nostro ordinamento, infatti, vige il principio per il quale ogni persona deve comportarsi nella maniera tale da non ledere la posizione altrui. Qualora il proprio comportamento, sia colposo che volontario, rechi un danno ingiusto (cioè se non c’è una norma che autorizza o impone quel determinato comportamento) è obbligato ad un risarcimento del danno stesso alla persona che lo ha subito.

Per le informazioni sulle varie tipologie di risarcimento del danno e per tutte le differenze vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata.

Risarcimento, ultimi articoli su Money.it

Incidente stradale: chi paga l’avvocato?

Pubblicato il 23 luglio 2020 alle 09:29

Dopo un sinistro stradale la pratica di risarcimento danni può essere affidata ad un avvocato; chi paga le spese legali il danneggiato o l’assicurazione?

Risarcimento per vacanza rovinata: quando e come chiederlo

Pubblicato il 10 luglio 2020 alle 15:59

Se la vacanza è rovinata a causa di una struttura alberghiera al di sotto delle aspettative il turista può chiedere il risarcimento dei danni morali e di quanto pagato. Ecco cosa dice il Codice del turismo.

Risarcimento per ingiusta detenzione: quando spetta e come si calcola

Pubblicato il 31 gennaio 2020 alle 13:43

Chi subisce una ingiusta detenzione può chiedere il risarcimento danni nei confronti dello Stato. Questo vale per le misure cautelari ingiuste, ad esempio gli arresti domiciliari. Qui termini, condizioni e regole di calcolo del risarcimento per ingiusta detenzione.

|