Lavoro autonomo

Il lavoro autonomo è la prestazione lavorativa svolta da lavoratori titolari di partita Iva.
Secondo quanto stabilito dall’articolo 2222 del Codice Civile il lavoro autonomo non presuppone un vincolo di subordinazione tra lavoratore e datore di lavoro.

Il lavoratore che svolge la propria attività in forma autonoma si impegna a svolgere una prestazione d’opera o di servizio, senza vincoli di subordinazione e pertanto non è normalmente soggetto a particolari vincoli su orario di lavoro, sede e modalità di svolgimento del lavoro.

Caratteristiche dei rapporti di lavoro autonomo sono il raggiungimento di un risultato e l’erogazione di un compenso da parte del datore di lavoro determinato in funzione dell’opera eseguita o del servizio reso.

Lavoro autonomo, ultimi articoli su Money.it

Partite IVA: ISA e forfettari nel mirino dell’Agenzia delle Entrate dal 2020

Pubblicato il 12 dicembre 2019 alle 16:57

Nel 2020 nel mirino del Fisco ci saranno soprattutto partite IVA, sia i forfettari che gli autonomi in regime ordinario. L’Agenzia delle Entrate userà i dati degli ISA e dei conti correnti per procedere con i controlli. Inoltre, ai Comuni vengono dati incentivi per segnalare i casi di evasione fiscale.

Partite IVA “bancomat” del Governo, tra Legge di Bilancio e DL Fiscale 2020

Pubblicato il 5 novembre 2019 alle 16:34

Autonomi e professionisti nel mirino della Legge di Bilancio 2020 e del Decreto Fiscale: le partite IVA fanno da bancomat al Governo, che prevede 3 miliardi di euro di maggiori entrate dall’abolizione della flat tax fino ai nuovi limiti per il forfettario. La denuncia arriva dai commercialisti.

Si può vendere la licenza di ristorazione?

Pubblicato il 30 ottobre 2019 alle 11:24

Vendere tra privati la licenza di ristorazione non è legale. Per ottenerla occorre sempre rivolgersi al Comune. Vediamo cosa si rischia e come procedere correttamente.

Pignoramento conto corrente: ecco chi è più a rischio

Pubblicato il 22 ottobre 2019 alle 11:18

Pignoramento conto corrente: ecco chi è più a rischio tra lavoratori dipendenti e autonomi. Analizziamo le procedure del vincolo forzato del denaro su depositi bancari o postali per estinguere un debito insoluto.

|