Emmanuel Macron

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron è il Presidente della repubblica francese in carica dal 14 maggio 2017. Nato ad Amiens il 21 dicembre 1977 e sposato con Brigitte Trogneux, è il leader del partito En Marche! dopo aver abbandonato il Partito socialista. In passato ha ricoperto il ruolo di ministro dell’Economia (dal 2014 al 2016) durante la presidenza di Francoise Hollande.

Con un partito nuovo di zecca nato praticamente dal nulla, Emmanuel Macron si è presentato alle elezioni presidenziali in Francia del 2017 dove ha avuto la meglio su Marine Le Pen al ballottaggio con il 66%.

La stessa sfida si è ripetuta poi anche alle elezioni del 2022, dove Macron ha ottenuto un secondo mandato presidenziale superando, sempre al ballottaggio, Le Pen con il 58% dei voti.

Emmanuel Macron, ultimi articoli su Money.it

Coronavirus, Macron nei guai: sapeva e non ha agito?

Violetta Silvestri

18 Marzo 2020 - 12:00

Coronavirus, Macron nei guai: sapeva e non ha agito?

Coronavirus: su Macron e sulla sua gestione dell’epidemia in Francia piovono nuove e pesanti accuse. Il Pesidente è nei guai dopo le rivelazioni della sua ex ministra della Sanità?

Sicurezza globale: è scontro USA-Europa. Cosa aspettarsi?

Violetta Silvestri

15 Febbraio 2020 - 16:44

Sicurezza globale: è scontro USA-Europa. Cosa aspettarsi?

Sulla sicurezza globale è scontro tra USA ed Europa. Le priorità di Washington non sono le stesse delle potenze europee nella lotta alle minacce internazionali. Cosa aspettarsi da questa diversità strategica?

Francia blocca allargamento UE nei Balcani. Motivi e conseguenze

Violetta Silvestri

18 Ottobre 2019 - 23:44

Francia blocca allargamento UE nei Balcani. Motivi e conseguenze

La Francia blocca l’allargamento UE nei Balcani. Macron ha guidato il fronte del no a proseguire i negoziati di adesione di Albania e Macedonia del Nord. Quali sono i motivi di questa posizione? E quali conseguenze per l’UE e per i Paesi aspiranti membri?

Perché può saltare la nomina di Ursula von der Leyen alla Commissione Europea

Alessandro Cipolla

15 Ottobre 2019 - 12:42

Perché può saltare la nomina di Ursula von der Leyen alla Commissione Europea

Il prossimo 23 ottobre ci sarà la votazione finale dell’Europarlamento alla nuova Commissione Europea presieduta dalla tedesca Ursula von der Leyen: dopo la bocciatura della commissaria francese, Emmanuel Macron ora però minaccia di far mancare il decisivo sostegno dei liberali.