Crowdfunding

Il crowdfunding, letteralmente “raccolta fondi”, è uno strumento utilizzato nell’era digitale per finanziare e sostenere idee e progetti d’impresa. Oggi il crowdfunding avviene su Internet, per lo più attraverso piattaforme apposite come Indiegogo e Kickstarter, ma anche sui social network.

Il modello di business delle piattaforme di crowdfunding si basa sul supporto economico da parte di finanziatori in tutto il mondo che in cambio possono ricevere il prototipo del prodotto supportato, una lettera di ringraziamento o ricompense di altro tipo che non sono di natura economica. La piattaforma di crowdfunding invece trattiene una percentuale della somma di denaro raccolto per lanciare il progetto.

Grazie al Decreto crescita bis dell’era Monti e al via libera della stessa Consob al regolamento sulla “raccolta di capitali di rischio da parte delle start-up innovative tramite portali on-line”, l’Italia è il primo paese europeo che adotta una normativa ad hoc per consentire alle Startup la possibilità di reperire fondi dalla Rete.

Per conoscere la normativa in Italia su crowdfunding e startup:

Crowdfunding, ultimi articoli su Money.it

Crowdfunding: nuovo investimento per Ciro Immobile

Il crowdfunding non smette di attirare Ciro Immobile. Dopi i vari investimenti in startup fatti nel 2018, l’attaccante della Lazio ha annunciato di essere diventato socio di un’altra azienda tecnologica attiva nel mondo del food delivery

Crowdfunding immobiliare: come investire in Italia

Investire nel mattone, ma online: ecco come funziona il real estate crowdfunding e quali sono i portali attivi in Italia che consentono di lanciare campagne fondi e finanziare progetti di sviluppo immobiliare.

Crowdlisting: cos’è e come funziona

Crowdlisting: ecco cos’è, come funziona, e quali sono i vantaggi dell’ultima frontiera del crowdfunding che conta già una campagna di raccolta su CrowdFundMe

|