Crowdfunding

Il crowdfunding, letteralmente “raccolta fondi”, è uno strumento utilizzato nell’era digitale per finanziare e sostenere idee e progetti d’impresa. Oggi il crowdfunding avviene su Internet, per lo più attraverso piattaforme apposite come Indiegogo e Kickstarter, ma anche sui social network.

Il modello di business delle piattaforme di crowdfunding si basa sul supporto economico da parte di finanziatori in tutto il mondo che in cambio possono ricevere il prototipo del prodotto supportato, una lettera di ringraziamento o ricompense di altro tipo che non sono di natura economica. La piattaforma di crowdfunding invece trattiene una percentuale della somma di denaro raccolto per lanciare il progetto.

Grazie al Decreto crescita bis dell’era Monti e al via libera della stessa Consob al regolamento sulla “raccolta di capitali di rischio da parte delle start-up innovative tramite portali on-line”, l’Italia è il primo paese europeo che adotta una normativa ad hoc per consentire alle Startup la possibilità di reperire fondi dalla Rete.

Per conoscere la normativa in Italia su crowdfunding e startup:

Crowdfunding, ultimi articoli su Money.it

Come investire in P2P lending

Con il P2P lending i creditori ottengono un tasso di interesse più elevato rispetto agli asset tradizionali e possono ampliare la diversificazione del portafoglio aumentando resilienza e ritorni. Ecco come funziona.

Cos’è Patreon e come funziona

Patreon è la piattaforma di crowdfunding utilizzata dai creativi, famosa per gli abbonamenti mensili e il supporto continuativo. Ecco come funziona in Italia e chi la utilizza.

|