Codice della strada

Nel diritto, con il termine Codice della strada si intende quell’insieme di norme che regolano la circolazione su strada di pedoni, veicoli ed animali.

Ogni Stato ha delle proprie norme per il Codice della strada nel rispetto degli accordi internazionali. In Italia il nuovo Codice della strada è stato approvato nel 1992, con Decreto Legislativo n°285, ed è entrato in vigore l’anno dopo. Naturalmente da allora il testo è stato costantemente aggiornato per adeguarsi sia alla normativa europea che all’evoluzione della società.

Attualmente il Codice della strada in Italia è composto da 240 articoli divisi in sette diversi titoli:

  • TITOLO I - Disposizioni generali (da Art. 1 a Art. 12);
  • TITOLO II - Della costruzione delle strade (da Art. 13 a Art. 45);
  • TITOLO III - Dei veicoli (da Art. 46 a Art. 114);
  • TITOLO IV - Guida dei veicoli e conduzione degli animali (da Art. 115 a Art. 139);
  • TITOLO V - Norme di comportamento (da Art. 140 a Art. 193);
  • TITOLO VI - Degli illeciti previsti dal presente Codice e delle relative sanzioni (da Art. 194 a Art. 224-bis);
  • TITOLO VII - Disposizioni finali e transitorie (da Art. 225 a Art. 240).

Inoltre, il Codice della strada in Italia è accompagnato da un regolamento di attuazione composto da 408 articoli e 19 appendici.

Codice della strada, ultimi articoli su Money.it

Guida senza cintura di sicurezza: ecco cosa si rischia

Isabella Policarpio

1 Settembre 2020 - 17:35

Guida senza cintura di sicurezza: ecco cosa si rischia

Guidare senza cintura di sicurezza è vietato dal Codice della strada; oltre ad essere molto pericoloso in caso di incidente, conducenti e passeggeri rischiano pesanti sanzioni e la perdita dei punti dalla patente di guida.

Contestare una multa dopo averla pagata: si può o è vietato?

Isabella Policarpio

24 Agosto 2020 - 12:59

Contestare una multa dopo averla pagata: si può o è vietato?

Chi paga una multa dopo 5 giorni ha diritto ad uno sconto; ma cosa succede se dopo il pagamento si vuole fare ricorso? Secondo il Codice della strada non si può più contestare la sanzione tranne che in un caso. Ecco cosa dice la legge.

Si può parcheggiare sul marciapiede?

Isabella Policarpio

20 Agosto 2020 - 15:57

Si può parcheggiare sul marciapiede?

Parcheggiare l’auto o il motorino sul marciapiede, anche per pochi minuti, è vietato dal Codice della strada poiché ostacola la circolazione dei pedoni. Di seguito le sanzioni previste.