Quanti sono gli italiani che non hanno ancora ricevuto il vaccino anti-Covid

Stefano Rizzuti

8 Ottobre 2021 - 16:30

condividi

Nel report settimanale del commissario Figliuolo vengono riportati i dati sulle vaccinazioni in tutte le fasce d’età. Sono in totale oltre 8 milioni le persone che non hanno ancora ricevuto una dose.

Quanti sono gli italiani che non hanno ancora ricevuto il vaccino anti-Covid

Sono più di otto milioni gli italiani con almeno 12 anni che non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino anti-Covid. L’introduzione del green pass obbligatorio ancora sembra non bastare per convincere tante persone a vaccinarsi e l’incremento delle prime dosi dopo il decreto di metà settembre è stato solo parziale.

L’ultimo report settimanale pubblicato sul sito del governo e redatto dalla struttura commissariale guidata da Francesco Paolo Figliuolo evidenzia i dati sulle vaccinazioni in tutte le fasce d’età. Le cifre sono aggiornate all’8 ottobre e in totale sono 8.393.049 le persone che non hanno ancora ricevuto nemmeno la prima dose contro il Covid, pari a oltre il 15% della popolazione vaccinabile (ovvero tutti i cittadini con più di 12 anni).

Quanti sono gli over 50 senza vaccino

L’importanza del vaccino è tanto maggiore quanto più cresce l’età dei cittadini. I più fragili sono certamente gli over 50 e tra di loro ce ne sono ancora quasi 3 milioni che non si sono vaccinati. A incidere sulla cifra è soprattutto il dato dei 50enni: sono 1,43 milioni quelli ancora in attesa della prima dose, pari a quasi il 15% della categoria. Un dato che sale fino al 20% in alcune Regioni come Sicilia, Calabria e Bolzano.

Leggermente meno i 60enni che non si sono ancora vaccinati: sono 839mila, pari all’11,12% di questa fascia d’età. Anche in questo caso la Regione con più persone non vaccinate è la Sicilia, seguita da Valle d’Aosta e Friuli-Venezia Giulia tutte con percentuali sopra il 15%.

Tra i 70enni sono in attesa della prima dose 483mila persone (l’8,03%) con dati più bassi in Calabria, Sicilia e Friuli-Venezia Giulia. Per quanto riguarda gli over 80 le cifre scendono: sono ancora in attesa di prima dose in 229mila (il 5,04%) con meno vaccinati in Calabria, Sicilia e Abruzzo (Regioni in cui si supera il 15% di ultra-ottantenni in attesa di prima dose).

Il numero di non vaccinati tra i più giovani

La percentuale di non vaccinati sale allo scendere dell’età. Tra i 40enni, in particolare, non ha ancora ricevuto neanche una dose ben il 19,38% di questa fascia d’età, pari a 1,70 milioni di persone. Dato più alto ancora in Sicilia, Valle d’Aosta e Calabria dove si supera il 23% di non vaccinati. Tra i 30enni il numero assoluto è più basso (1,37 milioni) ma la percentuale di non vaccinati sale al 20,30%. Dati peggiori si registrano in Sicilia e Calabria (sopra il 27%) ma anche in Molise.

Più basso il tasso di non vaccinati tra i 20enni: sono solamente 914mila ovvero il 15,21% di questa fascia. Il dato peggiora però in Sicilia, a Bolzano e in Calabria dove si supera il 23%. Infine nella categoria che vai dai 12 ai 19 anni sono senza vaccino 1,40 milioni di giovani (il 30,43%). In questo caso il dato sale oltre il 37% in Sicilia e nelle Marche e addirittura oltre il 45% nella provincia di Bolzano. In totale tra gli under 50 ci sono quasi 5 milioni e mezzo di italiani che ancora non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino.

Iscriviti a Money.it