Trimestrale Wells Fargo delude, pesano gli scandali

Trimestrale sotto le attese per Wells Fargo, che risente dei recenti scandali sugli abusi assicurativi e gli investimenti truffa a danno dei clienti

Trimestrale Wells Fargo delude, pesano gli scandali

Trimestrale deludente per Wells Fargo, che ha visto scendere utili e ricavi e ha deluso le attese degli analisti.

La banca ha fatto registrare un utile per azione pari a 98 centesimi, mentre le stime si aspettavano 1,12 dollari. Nei 98 centesimi sono inclusi anche i 10 cent di spese fiscali, senza le quali la cifra avrebbe toccato quota 1,08 dollari per azione, comunque non all’altezza del consensus.

Anche i ricavi in calo, passati dai 22,2 miliardi di dollari dello scorso anno agli attuali 21,67 miliardi di dollari. L’utile netto si ferma a 5,19 miliardi di dollari, molto lontano dalle aspettative di 5,47 miliardi di dollari.

Malgrado le pressioni in arrivo dalle accuse e le sanzioni dei mesi precedenti, la Federal Reserve ha dato il via libera alla società lo scorso mese per il riacquisto di 24,5 miliardi di dollari di azioni proprie, ovvero più del doppio dell’importo comprato l’anno scorso, e aumentare il suo dividendo trimestrale da 4 a 43 centesimi per azione.

All’inizio di quest’anno, la Fed ha imposto un tetto agli attivi di Wells Fargo, che non potranno crescere oltre quota 1.950 miliardi di dollari, almeno finché la banca non migliorerà la propria governance e i propri meccanismi di controllo e vigilanza.

La compagnia di San Francisco non è riuscita a soddisfare le già basse aspettative di Wall Street, visto che ricavi e reddito netto delle tre linee di business della banca sono diminuiti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Octavio Marenzi, CEO della società di consulenza di gestione dei mercati dei capitali Opimas, ha commentato così i dati al ribasso della società:

“La debolezza diffusa che si capta dai risultati di Wells Fargo è preoccupante, con molti indicatori come i depositi, i prestiti commerciali e al consumo che sono in calo, e sembra che il gran numero di scandali in cui Wells Fargo è coinvolto stia causando più di qualche problema”

Nel community banking, il fatturato di 11,8 miliardi di dollari è sceso dell’1,2% e l’utile netto è calato del 9,7%, influenzato dalla tassa sul reddito statale secondo la banca. I ricavi delle attività bancarie aziendali e all’ingrosso sono scesi del 3,8% e l’utile netto è diminuito del 3,9%.

I ricavi della gestione patrimoniale sono calati del 6,5% e l’utile netto è sceso del 37%. Secondo la società i risultati della gestione patrimoniale hanno subito l’influenza della riduzione di valore relativa alla sua partecipazione di maggioranza nella società di investimento RockCreek Group.

Le azioni Wells Fargo sono sono precipitate di quasi l’8% quest’anno.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Trimestrale

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Marco Ciotola -

Perché Adidas sta correndo in borsa?

Perché Adidas sta correndo in borsa?

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

Trimestrale Snapchat: calano gli utenti e le azioni soffrono

Trimestrale Snapchat: calano gli utenti e le azioni soffrono

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

6 giorni fa

Conti BPER: azioni sospese al ribasso

Conti BPER: azioni sospese al ribasso

Commenta

Condividi