Sondaggi politici: vola la Meloni, in calo PD e Renzi. Sovranisti avrebbero la maggioranza

Sondaggio politico di Swg del 27 ottobre: continua l’ascesa di Fratelli d’Italia che insieme a Lega e Cambiamo! vincerebbe le elezioni, in ripresa 5 Stelle e La Sinistra mentre in netto calo il Partito Democratico e Italia Viva di Matteo Renzi.

Sondaggi politici: vola la Meloni, in calo PD e Renzi. Sovranisti avrebbero la maggioranza

In via eccezionale di domenica, vista l’occasione della maratona per i risultati delle elezioni regionali in Umbria, puntuale arriva il sondaggio politico dell’istituto Swg realizzato per conto del Tg La7 di Enrico Mentana.

Nonostante una flessione la Lega si confermerebbe sempre come il primo partito per distacco, mentre il Movimento 5 Stelle sarebbe tornato a essere davanti a un Partito Democratico in crisi.

Molto bene Giorgia Meloni visto che il suo Fratelli d’Italia viene dato dal sondaggio sempre più vicino alla doppia cifra, mentre sarebbe in calo Italia Viva il nuovo partito di Matteo Renzi che potrebbe aver terminato l’effetto-Leopolda.

Con anche Cambiamo! del governatore Giovanni Toti attestato in crescita, il fronte sovranista stando a questi numeri in caso di elezioni potrebbe riuscire a ottenere una maggioranza di governo anche senza l’apporto di Forza Italia.

Sondaggi politici: maggioranza sovranista

Essendo stato realizzato tra il 23 e il 27 ottobre, l’ultimo sondaggio elettorale di Swg non ha tenuto conto di quelli che sono stati i risultati delle elezioni regionali in Umbria, che hanno visto il netto successo della candidata di centrodestra Donatella Tesei.

Tra i partiti di governo, sembrerebbe continuare il periodo poco felice del Partito Democratico, che non cederebbe però consensi agli scissionisti di Italia Viva visto che pure Matteo Renzi viene dato in calo.

Sarebbe in ripresa invece il Movimento 5 Stelle, anche se alle regionali in Umbria la lista pentastellata non è andata oltre un deludente 7,41% tanto da eleggere un solo consigliere in Regione.

In calo secondo il sondaggio la Lega, che comunque rimarrebbe sempre su percentuali simile a quelle prese alle elezioni europee. Chi invece sembrerebbe crescere in maniera costante è Fratelli d’Italia, con Forza Italia data stabile.

Tra i partiti in lotta per il superamento della soglia di sbarramento del 3%, sarebbe oltre l’asticella La Sinistra (indicata insieme a Articolo1-MDP) che così sembrerebbe rosicchiare consensi al PD.

Passi in avanti anche per i Verdi che guadagnerebbero un +0,2% al contrario di +Europa che parrebbe sempre più ridimensionata, mentre segno positivo per Cambiamo! che tornerebbe a salire dopo un periodo di stallo.

Proprio il partito del governatore ligure Giovanni Toti potrebbe essere la nuova “terza gamba” del centrodestra, sempre più spostato verso posizioni sovraniste e che potrebbe vedere a breve l’abbandono di Forza Italia.

Lega, Fratelli d’Italia e Cambiamo!, con questa legge elettorale e con questi numeri snocciolati dal sondaggio, in caso di elezioni avrebbero una buona maggioranza sia alla Camera che al Senato con il risultato delle elezioni in Umbria che potrebbe dare ulteriore slancio al fronte sovranista.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Sondaggi politici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.