Sondaggi politici: vola il M5s, Pd a picco e Salvini davanti a Calenda

Alessandro Cipolla

14 Dicembre 2022 - 08:26

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede in netta crescita Lega e Movimento 5 Stelle, stabile Fratelli d’Italia mentre il Partito Democratico va sempre più a fondo.

Sondaggi politici: vola il M5s, Pd a picco e Salvini davanti a Calenda

L’ultimo sondaggio politico di Swg, reso noto in data 12 dicembre dal Tg La7, sorride al centrodestra che, dopo la vittoria alle elezioni politiche dello scorso 25 settembre, sarebbe ora più forte anche delle polemiche e delle critiche in merito alla legge di Bilancio, ora ferma in Parlamento in attesa di essere approvata in maniera definitiva entro la fine dell’anno.

Sondaggio Swg 12 dicembre - prima parte Sondaggio Swg 12 dicembre - prima parte Fonte Tg La7

Stando al sondaggio, Giorgia Meloni continuerebbe sempre a guardare tutti dall’alto verso il basso, con Fratelli d’Italia stabile dopo la formidabile crescita delle scorse settimane che ha portato il partito a sfondare il tetto del 30%.

Netto segnale di miglioramento da parte della Lega, con Matteo Salvini che spera di poter recuperare il terreno perduto negli ultimi mesi dalla sua nuova posizione di ministro delle Infrastrutture: la strategia è sempre quella utilizzata quando era al Viminale, ovvero fare il controcanto a Palazzo Chigi e cercare di entrare in ogni polemica politica.

Sondaggio politico in chiaroscuro invece per Forza Italia, con gli azzurri in leggera flessione, ma grazie alla crescita del Carroccio il conto totale della maggioranza di governo sarebbe comunque positivo.

Sondaggi politici: M5s stacca il Pd

Il sondaggio politico di Swg è eloquente anche per quanto riguarda i partiti di opposizione, con il Movimento 5 Stelle che sarebbe sempre più la seconda forza politica del Paese tanto che Giuseppe Conte è accreditato ormai come il principale antagonista di Giorgia Meloni.

Sondaggio Swg 12 dicembre - seconda parte Sondaggio Swg 12 dicembre - seconda parte Fomte Tg la7

I 5 Stelle sembrerebbero così giovare del nuovo calo indicato per il Partito Democratico, con i dem che in attesa di eleggere il nuovo segretario con le primarie del 19 febbraio, nel frattempo farebbero registrare un nuovo minimo storico per quanto riguarda i sondaggi.

Sempre nel limbo invece il terzo polo, con Azione e Italia Viva che hanno annunciato la loro volontà di dare vita a un partito unico anche se la scelta più importante di Carlo Calenda e Matteo Renzi sarà quella di decidere una volta per tutte con chi stare: tentare di ricucire con il Pd oppure guardare verso i lidi del centrodestra?

Buon periodo invece per Alleanza Verdi-Sinistra, che sembrerebbe approfittare del momento difficile del Pd, mentre per il sondaggio sarebbero sempre più lontani dalla soglia di sbarramento sia +Europa sia Italexit.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo