Sondaggi politici: la Lega torna a crescere, male PD e M5S

Sondaggio politico di Swg del 16 settembre: in calo le forze di governo Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, torna a salire la Lega così come Forza Italia.

Sondaggi politici: la Lega torna a crescere, male PD e M5S

Più che effetto Pontida si potrebbe parlare di prime conseguenze della nascita del Conte bis. Nell’ultimo sondaggio politico di Swg, diramato dal Tg La7 il 16 settembre, vengono infatti dati in forte calo tutti e tre i partiti di governo.

Marcato è il passo indietro, rispetto a una stessa rilevazione effettuata dall’istituto una settimana prima, da parte non solo del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle, ma anche di La Sinistra che in Parlamento siede ancora sotto le spoglie di Liberi e Uguali.

Al contrario dopo settimane di flessione riprenderebbe a salire la Lega che è tornata a indossare l’elmetto ora che è tornata all’opposizione, così come Forza Italia che sembrerebbe iniziare ad attutire il colpo della scissione di Cambiamo! del governatore ligure Giovanni Toti.

Sempre in tema di separazioni, ormai è certa quella di Matteo Renzi dal PD con l’ex premier che ha annunciato a Giuseppe Conte la decisione di dar vita a un proprio partito che rimarrà comunque all’interno della maggioranza di governo.

Sondaggi politici: male i partiti di governo

Sembrerebbe essersi ribaltata la situazione nel palcoscenico politico nostrano. Se durante le settimane della crisi di governo il Carroccio veniva dato in difficoltà e in costante calo tutto a vantaggio di PD e 5 Stelle, l’ultimo sondaggio di Swg dipinge ora uno scenario diametralmente opposto.

La Lega infatti andrebbe a riprendere quota ora che è passata all’opposizione, staccando tutte le altre forze politiche e confermandosi per ampio distacco sempre più come il primo partito del Paese.

Sarebbe invece marcato il calo del Partito Democratico così come quello del Movimento 5 Stelle, che non sembrerebbero aver avuto giovamento dal punto di vista dei consensi dalla nascita del governo giallorosso.

Segnali di ripresa da parte di Forza Italia dopo aver toccato il suo storico picco negativo durante il sondaggio della scorsa settimana, mentre in flessione viene data Fratelli d’Italia che sembrerebbe pagare la crescita delle altre principali forze di centrodestra.

Tra i partiti che invece sono in bilico sulla soglia di sbarramento, alle elezioni politiche è fissata al 3%, sembrerebbe soffrire l’entrata nella maggioranza di governo anche La Sinistra che viene data in calo.

Asticella del 3% che si allontanerebbe maggiormente anche per +Europa, che invece in Parlamento ha scelto di non appoggiare il Conte bis, mentre tornerebbero a crescere i Verdi anche se ancora lontani dalla soglia di sbarramento.

In calo anche Cambiamo!, la nuova creatura di Giovanni Toti fresca di fuoriuscita da Forza Italia, ma tra le parecchie scissioni dell’ultimo periodo (anche Carlo Calenda ha dato vita a Siamo Europei) c’è grande attesa per capire quale potrà essere il peso del nuovo partito di Matteo Renzi.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Sondaggi politici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.