Sciopero Amazon Black Friday in 12 Paesi: in Italia consegne a rischio?

Teresa Maddonni

27 Novembre 2020 - 10:53

27 Novembre 2020 - 12:42

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Lo sciopero dei lavoratori Amazon nel giorno del Black Friday dovrebbe coinvolgere 12 Paesi nel mondo tra cui anche l’Italia. La mobilitazione Make Amazon Pay riguarderebbe magazzinieri e addetti alle consegne. Acquisti a rischio?

Sciopero Amazon Black Friday in 12 Paesi: in Italia consegne a rischio?

Lo sciopero dei lavoratori Amazon proprio nel giorno del Black Friday dovrebbe riguardare 12 Paesi al mondo.

A dare la notizia di proteste e scioperi in diversi Paesi al mondo durante il Black Friday, tra cui anche l’Italia, in una mobilitazione che porta l’hashtag #MakeAmazonPay è Vice. In Germania i magazzinieri in sciopero oggi sarebbero ben 3.000 e a essere coinvolti 7 magazzini.

E in Italia? Come sarà lo sciopero Amazon del Black Friday? La GCIL ha avviato un’iniziativa online per chiedere maggiori diritti.

Sciopero Amazon del Balck Friday: fermi magazzini e consegne?

Non sappiamo quale sia nel dettaglio la misura dello sciopero Amazon del Black Friday per dei lavoratori del colosso di Jeff Bezos in Italia.

A fermarsi saranno nei 12 Paesi coinvolti dallo sciopero del Black Friday magazzinieri e addetti alle consegne. I lavoratori Amazon dovrebbero fermarsi in: Brasile, Messico, Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Francia, Belgio, Germania, Lussemburgo, Italia, Polonia, India, Bangladesh, Filippine e Australia.

Ovviamente non abbiamo contezza, come abbiamo anticipato, dell’impatto sulle consegne nel concreto o se ci saranno effettivi ritardi. Sappiamo che in Germania i lavoratori Amazon che hanno aderito allo sciopero del Balck Friday sono 3.000, secondo quando annunciato dai sindacati locali. In verità lo sciopero qui è iniziato mercoledì 25 novembre per protrarsi fino a oggi, venerdì 27.

In Italia invece la CGIL ha annunciato il “Red Friday. Sui diritti non si fanno sconti” iniziativa, come si legge nel comunicato, a sostegno dei diritti dei lavoratori di Amazon che si svolge in contemporanea con la giornata d’azione mondiale Make Amazon Pay.

Un evento in diretta streaming dalle ore 10.00 di oggi su Collettiva.it e fino alle 13.00 aperto dalla segretaria confederale della CGIL Tania Scacchetti e a cui parteciperà tra gli altri anche il segretario generale Maurizio Landini.

Proprio nel giorno dei prezzi stracciati e delle grandi occasioni, nel Black Friday in cui si comincia a provvedere ai regali di Natale, i lavoratori di Amazon con lo sciopero chiedono un salario adeguato e maggiore sicurezza sul posto lavoro proprio in piena emergenza Covid.

Le motivazioni dello sciopero dei lavoratori Amazon del Black Friday

Le motivazioni che hanno spinto i lavoratori Amazon di 12 Paesi ad aderire allo sciopero del Black Friday sono contenute nella dichiarazione di MakeAmazonPay inviata al colosso.

“Durante la pandemia di Covid-19, Amazon ha incrementato la capitalizzazione di mercato e Jeff Bezos è diventata la prima persona nella storia con 200 miliardi di Dollari di patrimonio personale. Nel frattempo, nei magazzini di Amazon i lavoratori hanno rischiato la vita come lavoratori essenziali ed hanno ricevuto solo per breve tempo un aumento della retribuzione.”

Chiedono pertanto un aumento della retribuzione come anche maggiori garanzie. Per l’Italia la segretaria confederale CGIL Scacchetti, nel presentare l’iniziativa odierna durante il Black Friday, ha dichiarato:

“Il 27 novembre vogliamo narrare e far conoscere la realtà del lavoro in Amazon, una realtà diversa da quella patinata e perfetta raccontata nei suoi spot. Tra i temi al centro del confronto e sui quali la CGIL chiede risposte al gigante dell’e-commerce, come ricordato dalla segretaria confederale, rispetto della salute e della sicurezza dei lavoratori, diritti sindacali, no a carichi e ritmi di lavoro usuranti, all’alta precarietà, a turni a volte impossibili, all’utilizzo invadente e pervasivo dei sistemi di controllo, alto turn-over”.

Amazon Italia però fa sapere in concomitanza dello sciopero del Black Friday che l’impegno per il rispetto e la tutela della salute dei lavoratori è sempre stato centrale fin dall’inizio della pandemia. Sottolinea come il Black Friday, con Amazon, sia un importante momento di vendita per moltissime piccole e medie imprese in Italia che con l’e-commerce continuano a lavorare in una situazione drammatica per l’economia del nostro Paese.

Argomenti

# Amazon
# Lavoro

Iscriviti alla newsletter

Money Stories