Rottamazione-ter: ecco i moduli per fare domanda

Rottamazione ter: sono disponibili i modelli di adesione e la guida con le istruzioni per la compilazione del modulo. Ecco come fare domanda alla definizione agevolata dei debiti con il Fisco entro il 30 aprile 2019.

Rottamazione-ter: ecco i moduli per fare domanda

Rottamazione ter: sono stati pubblicati i modelli di adesione alla definizione agevolata e le istruzioni per fare domanda.

I moduli per aderire alla rottamazione ter prevista dal decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019 sono stati pubblicati il 6 novembre 2018 sul sito web dell’Agenzia delle Entrate Riscossione e a disposizione dei contribuenti.

Nel dettaglio sono stati pubblicati due moduli di adesione, ovvero il modello DA-2018 utile per la rottamazione ter delle cartelle esattoriali comprese tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017 e il modello DA-2018-D per la definizione agevolata dei debiti relativi alle risorse proprie dell’UE.

Insieme ai moduli l’Agenzia ha fornito le istruzioni utili alla compilazione della domanda di adesione alla rottamazione ter.

Le domande potranno essere presentate sia fisicamente agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate Riscossione o in alternativa inviate tramite PEC alla direzione regionale competente.

Ecco i modelli e le istruzioni per la compilazione utili all’adesione alla nuova rottamazione ter prevista dal DL n. 119/2018 da presentare entro la scadenza del 30 aprile 2019.

Rottamazione-ter: modelli di domanda online

L’Agenzia delle Entrate Riscossione in data 6 novembre 2018 ha pubblicato i modelli di adesione alla rottamazione ter prevista dagli articoli 3 e 5 del decreto fiscale 2019.

L’Agenzia ha pubblicato sul proprio sito web due moduli per le domande di adesione alla rottamazione ter che i contribuenti in debito col Fisco dovranno presentare entro il 30 aprile 2019:

  • il modello DA-2018 va utilizzato per le domande di adesione alla rottamazione ter dei carichi affidati alla riscossone dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 ai sensi dell’art. 3 del DL n. 119/2018;
  • il modello DA-2018-D va utilizzato per le richieste di definizione agevolata dei debiti affidati alla riscossione a titolo di risorse proprie dell’Unione Europea, ai sensi dell’art. 5 del DL n. 119/2018.

Tramite la presentazione delle dichiarazioni di adesione i contribuenti possono beneficiare del pagamento del solo importo residuo delle somme dovute, ad esclusione di sanzioni e interessi di mora. Per le multe stradali invece è prevista la sola cancellazione degli interessi.

La rottamazione ter presenta diverse novità per i contribuenti che intendono sanare il proprio debito con le Entrate, tra cui la possibilità di pagamento rateizzato fino a un massimo di dieci rate ripartite in cinque anni, con scadenza il 31 luglio e il 30 novembre di ogni anno.

Si ricorda inoltre che il termine di scadenza per il pagamento della prima o unica rata è fissato al 31 luglio 2019.

Agenzia delle Entrate Riscossione - Modello DA-2018
Il modello DA-2018 per la dichiarazione di adesione alla definizione agevolata (Rottamazione ter).
Agenzia delle Entrate Riscossione - Modello DA-2018-D
Il modello DA-2018-D per la dichiarazione di adesione alla definizione agevolata per le risorse proprie dell’Unione Europea.

Rottamazione-ter, modelli di adesione: ecco come fare domanda

Per aderire alla rottamazione ter è necessario presentare la domanda di adesione tramite apposito modello DA-2018 entro il 30 aprile 2019.

La dichiarazione di adesione può essere presentata attraverso le seguenti modalità:

  • in via telematica, inviando il modello DA-2018 interamente compilato insieme alla copia del documento d’identità alla casella PEC della Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate Riscossione di riferimento;
  • presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate Riscossione (presenti in tutta Italia ad esclusione della Sicilia) consegnando il modello DA-2018 compilato in ogni sua parte e firmato.

L’Agenzia precisa che i contribuenti che hanno già aderito alla rottamazione bis delle cartelle esattoriali e sono in regola con i pagamenti delle rate dei mesi di luglio, settembre e ottobre 2018 effettuando il versamento delle stesse entro la scadenza del 7 dicembre 2018 accederanno automaticamente alla rottamazione ter e quindi senza la necessità di presentare la dichiarazione di adesione.

Si informa infine che l’Agenzia delle Entrate Riscossione invierà ai contribuenti la “Comunicazione delle somme dovuteentro il 30 giugno 2019, con l’indicazione dell’importo residuo da pagare insieme agli appositi bollettini a seconda del piano di rate indicato nel modello DA-2018.

Agenzia delle Entrate Riscossione - elenco caselle PEC
L’elenco degli indirizzi PEC dell’Agenzia delle Entrate Riscossione a cui poter inviare la domanda di adesione alla rottamazione ter.

Rottamazione-ter: la guida con le istruzioni per la compilazione della domanda

È possibile trovare tutte le istruzioni per fare domanda alla rottamazione ter nella guida alla compilazione del modello DA-2018 fornita dall’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Nella guida è presente un fac-simile del modello DA-2018 teso a illustrare come compilare le diverse sezioni tramite l’inserimento delle apposite informazioni.

L’Agenzia ha fornito tutte le istruzioni per una corretta compilazione del modello DA-2018 e presentazione della richiesta di definizione agevolata, a partire dalla prima pagina del modulo così suddivisa:

  • nella prima sezione del modello di adesione vanno indicati i dati anagrafici;
  • nella seconda sezione va indicato il domicilio;
  • nella terza e ultima sezione vanno inseriti gli avvisi o le cartelle oggetto di definizione agevolata.

La seconda pagina del modello DA-2018 è suddivisa come segue:

  • in una prima sezione va indicato l’identificativo carico;
  • la seconda sezione va indicata la modalità di pagamento scelta (unica soluzione o in rate);
  • la terza sezione è dedicata alle liti pendenti;
  • nella sezione in fondo alla seconda e ultima pagina del modello va indicata la dichiarazione sostitutiva di certificazione/atto di notorietà;
  • infine si deve indicare il luogo e la data e apporre la propria firma sul modello.

Nella guida l’Agenzia delle Entrate Riscossione ha distribuito ulteriori e specifiche informazioni per ogni sopracitata sezione, fornendo inoltre le istruzioni per effettuare la compilazione di un’eventuale delega alla presentazione.

Agenzia delle Entrate Riscossione - Guida per la compilazione del modello DA-2018
La guida per la compilazione del modello DA-2018 con cui l’Agenzia delle Entrate Riscossione ha fornito le istruzioni per la domanda di adesione alla rottamazione ter.
Agenzia delle Entrate Riscossione - FAQ rottamazione ter
Tutte le FAQ sulla rottamazione ter fornite dall’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Rottamazione cartelle Equitalia

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.