Reddito di cittadinanza: cosa significa “in lavorazione”, “acquisita” e “completata”

Reddito di cittadinanza, sul sito dell’Inps non è presente la dicitura “in lavorazione”, sostituita da “acquisita” e “completata”; ecco qual è il loro significato.

Reddito di cittadinanza: cosa significa “in lavorazione”, “acquisita” e “completata”

In attesa di conoscere i primi esiti delle domande per reddito e pensione di cittadinanza, gli interessati possono monitorarne lo stato dell’istruttoria sia dal sito realizzato dal Ministero del Lavoro (ma solo se hanno fatto domanda online) che dal servizio apposito disponibile sul sito dell’Inps.

Ricordando che i primi esiti arriveranno solamente dopo il 15 aprile, è bene sottolineare che c’è una differenza tra lo stato della domanda per il reddito di cittadinanza indicato nel sito ufficiale e quello del sito Inps. Nel confrontarsi con altri utenti che hanno fatto domanda per il RdC (o per la pensione di cittadinanza), infatti, molti utenti si sono chiesti perché nel controllare lo stato dell’istruttoria sul sito dell’Inps non è presente la voce “in lavorazione, che invece è indicata nell’area personale del sito ufficiale del reddito di cittadinanza.

Perché in alcuni casi la domanda risulta “in lavorazione”, mentre in altri sono indicate le diciture “completata” e “acquisita”? Qual è il significato di queste voci? Le risposte a queste domande ce le dà la pagina Facebook Inps per la Famiglia , sempre pronta a chiarire i dubbi dei cittadini.

Reddito di cittadinanza: perché la pratica non è sempre “in lavorazione”?

Solamente le istanze presentate tramite la modalità telematica - disponibile sul sito www.redditodicittadinanza.gov.it e riservata a coloro che possiedono l’identità digitale Spid - presentano la dicitura “in lavorazione”. Come spiegato dall’Inps, infatti, sul sito ufficiale del reddito di cittadinanza la domanda risulterà sempre e soloin lavorazione”, per poi essere chiusa dopo il 15 del mese successivo a quando si presenta la domanda.

Sul sito dell’Inps - dove si può controllare lo stato della domanda facendo l’accesso con il Pin - invece, le varie fasi dell’istruttoria sono indicate con “completata” e “acquisita”.

Nel dettaglio, con il termine “completata” si intende che la pratica è stata caricata sul portale Inps, mentre con “acquisita” che la domanda è stata presa in carico dall’Inps per le successive verifiche, con l’esito che sarà svelato solamente dopo il 15 di aprile. Attenzione: questo non significa che tutte le domande presentate riceveranno una risposta già dal 15 aprile, visto che c’è tempo fino alla fine del mese.

Sul sito dell’Inps, quindi, non esiste la voce “in lavorazione per reddito e pensione di cittadinanza: questo perché - come più volte chiarito dalla pagina Facebook dedicata al rapporto con le famiglie - l’Istituto non lavora l’istruttoria ma ne verifica solamente il possesso dei requisiti previsti.

Sul sito dell’Inps non c’è niente: per quale motivo?

Potrebbe succedere però che sul sito dell’Inps non ci sia alcun elemento da visualizzare. In tal caso non dovete comunque preoccuparvi: CAF e uffici postali, infatti, hanno bisogno di tempo per caricare le richieste ed inoltrarle all’Inps, quindi almeno per i primi giorni non ci sarà alcuna comunicazione sul sito dell’Istituto.

Solitamente l’Inps impiega una decina di giorni per prendere in carico le vostre domande; ricordate però che in ogni caso la risposta non arriverà prima di un mese, visto che l’esito sarà svelato dal 15° giorno successivo a quello in cui è stata presentata l’istanza.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Reddito di cittadinanza

Condividi questo post:

1 commento

foto profilo

Jaak • 5 mesi fa

Ho fatto domanda online il 6.03 ma sul sito dell’INPS la mia pratica è ancora senza risposta. Nel frattempo però mi hanno sospeso il rei. Che devo fare?

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.