In caso di errore si può votare di nuovo e cambiare scheda elettorale?

Elezioni e referendum: se si sbaglia ad esprimere il voto (o si cambia idea all’ultimo momento) è possibile annullare la scheda elettorale e votare di nuovo. Ecco quando e come fare.

In caso di errore si può votare di nuovo e cambiare scheda elettorale?

Se sbaglio posso votare di nuovo? Questa è una delle domande più comuni tra gli elettori; infatti all’interno della cabina elettorale può sempre capitare un errore di distrazione o - perché no - di cambiare idea su un partito o un candidato dopo aver scritto il segno con la matita copiativa.

In caso di errore è possibile votare di nuovo: l’elettore deve farne richiesta al presidente della sezione elettorale il quale provvede ad annullare la scheda sbagliata e a consegnarne una nuova. In questo modo chi ha sbagliato o cambiato idea all’ultimo secondo può votare nuovamente senza per questo che la sua preferenza valga doppio.

All’interno della cabina elettorale è vietato introdurre telefoni e ogni altro strumento idoneo a fotografare o filmare la scheda elettorale ed è altresì vietato alterare la votazione con segni o firme a matita che la rendano riconoscibile.

Elezioni: in caso di errore posso votare di nuovo?

La risposta a questa domanda è sì, così come precisano le F.A.Q. del Dipartimento degli Affari Interni e territoriali del Ministero dell’Interno:

“Secondo la più recente giurisprudenza, l’elettore che si rende conto di aver sbagliato nel votare può chiedere al presidente del seggio di sostituire la scheda stessa, potendo esprimere nuovamente il proprio voto. A tal fine, il presidente gli consegnerà una nuova scheda, inserendo quella sostituita tra le schede deteriorate.”

Dunque, dopo aver commesso l’errore all’interno della cabina elettorale, l’elettore deve darne immediata comunicazione al presidente di seggio il quale gli consegnerà una nuova scheda annullando la prima. Questa dovrà essere inserita tra le schede deteriorate che non vengono conteggiate durante lo scrutinio.

Esprimere un nuovo voto è possibile a patto che la scheda elettorale non sia stata messa nell’urna; compiuta questa operazione l’elettore non potrà più votare poiché ogni cittadino può esprimere un voto soltanto. Per questa ragione è buona norma prendersi qualche minuto di riflessione all’interno della cabina elettorale e controllare la preferenza espressa prima di richiudere la scheda.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

Termina il 07/12/2020

Come passerai questo Natale?

729 voti

VOTA ORA