Elezioni, le proposte più strane dei partiti politici: dalle lezioni di corteggiamento al trasporto merci a levitazione magnetica

Claudia Mustillo

16 Settembre 2022 - 12:40

condividi

Abbiamo raccolto alcune delle proposte assurde che i politici stanno portando avanti nei programmi elettorali, ma non solo, in vista delle politiche 2022.

Elezioni, le proposte più strane dei partiti politici: dalle lezioni di corteggiamento al trasporto merci a levitazione magnetica

Manca davvero poco per la chiusura della campagna elettorale per le politiche del 25 settembre 2022 e sono davvero molte le proposte strane dei partiti politici, contenute nei programmi elettorali ma anche dette in televisione o sui social.

D’altra parte non sarebbe la prima volta che i politici si lasciano andare a «dichiarazioni forti» e soprattutto irrealizzabili. Silvio Berlusconi, per esempio, nel 2017 ha promesso di «abolire il bollo sulla prima auto», proposta poi ripresa anche da Luigi Di Maio. Altri cavalli di battaglia che tornano ciclicamente durante il periodo elettorale sono: le pensioni minime a mille euro e il ponte sullo Stretto di Messina.

Il programma elettorale, tra quelli presentati, più corto è quello di Forza Nuova che conta solamente 138 parole; quello più lungo è del MoVimento 5 Stelle, oltre 250 pagine.

Le strane proposte dei politici per le elezioni 2022

Iniziamo con un partito da cui, effettivamente, potevamo aspettarci strane proposte: il partito della Follia Creativa, guidato da Giuseppe Cirillo detto Oscurato. In particolare il punto 3 del programma prevede:

Prevenzione e salute: Regaleremo un Preservativo a tutti (uno solo salva 2 persone). I rapporti non protetti portano a gravi disagi e ad infezioni: Aids, Herpes, condilomi, tumore al collo dell’utero, Epatite C,etc... Rendere obbligatorio il Test HIV a tutti!!

Mentre subito dopo, nel punto 4, si punta all’Istituzione di Lezioni di Corteggiamento per salvare la coppia in una società in cui prevale l’arroganza, la violenza. Regaleremo libri ai giovani per una sana educazione ai sentimenti e per il rispetto della donna. Offri un sorriso e aiuta.

Nel programma politico, presentato alle elezioni 2022 dal partito Italexit per l’Italia guidato da Gianluigi Paragone, si parla di «censimento delle sagre»: «Di comune accordo con ANCI, vogliamo creare il primo censimento delle sagre e delle feste di paese al fine di renderle genuine e/o abolirne lo svolgimento ove si riscontrassero degli illeciti (esempio: sagra dell’hot dog a Cortina o sagra della carne argentina a Cinisello Balsamo)».

Le strane proposte nel programma elettorale della Lega

Anche il programma della Lega, guidata da Matteo Salvini, non è esente da strane proposte elettorali. Nel programma della Lega si legge anche la proposta «MR ANTENNA», ossia l’individuazione da parte degli Enti locali di una figura terza che individui il posizionamento e l’installazione di infrastrutture tecnologiche per non lasciare alle sole imprese la scelta dei siti e semplificare l’iter autorizzativo.

Ma il punto più strano del programma della Lega è dedicato al «Pipenet», la realizzazione dell’internet delle merci. Che, stando a quanto si legge nel programma, dovrebbe essere «formato da tubi ad aria evacuata entro cui viaggiano a più di 1.500 km/h capsule per il trasporto merci a levitazione magnetica, con tecnologia «Maglev», con una prima dorsale da Milano a Reggio Calabria, e una successiva trasversale da Torino a Trieste». Ovviamente si tratta di un progetto italiano.

Il viaggio gratis di Azione e Italia Viva

Nel programma di Azione e Italia Viva, punto 4 della sezione dedicata alla Cultura, si legge:

Far conoscere la Capitale d’Italia tramite un viaggio gratis per tutti gli under 25:
Il patrimonio storico culturale di Roma è patrimonio di tutto il Paese per questo tutti i giovani devono avervi accesso. Per questa ragione vogliamo dare a tutti i giovani tra i 18 e i 25 anni l’opportunità di recarsi nella capitale d’Italia con un viaggio sponsorizzato dal Governo. Proponiamo di offrire un viaggio in treno, 2 notti in ostello vincolate alla visita di siti archeologici, musei e gallerie d’arte.

Le strane proposte del Pd per le elezioni 2022

Anche nel programma presentato dal Partito Democratico si trovano alcune strane proposte tra cui: “Intendiamo considerare l’attività motoria come un farmaco, prescrivibile dal medico di base e detraibile dalla dichiarazione dei redditi, e proporre voucher spendibili in attività sportiva per famiglie con Isee medio e basso e numerose".

Senza dimenticare la famosa «dote» ai diciottenni: «Introdurremo una dotazione di 10.000 euro, erogata al compimento dei 18 anni sulla base dell’Isee familiare, per coprire le spese relative alla casa, all’istruzione e all’avvio di un’attività lavorativa.»

Dentiere gratuite, mattoni di canapa e liceo del «made in Italy»

Non sono finite qui le proposte strane e bizzarre portate avanti dai politici durante la campagna elettorale, molto spesso anche sui social. Berlusconi parla di dentiere gratis, a cui si aggiunge anche l’istituzione di un «Ministero della Terza età» e un «Garante dei diritti per la terza età». C’è anche Vittorio Sgarbi “A scuola non prima delle 10”.

Nel programma di Giorgia Meloni si parla di istituire il liceo del “made in Italy per dare qualità e prestigio al contesto lavorativo e culturale del Marchio Italia“, mentre in quello di Sinistra Italiana e dei Verdi si parla «dei mattoni di canapa nel settore edile, come alleato per la diminuzione delle emissioni di carbonio e la lotta contro i cambiamenti climatici».

Infine, una proposta che lascia un po’ perplessi arriva dal programma del Movimento 5 Stelle dove si legge: «tutelare i grandi bacini idrogeologici, con la protezione ambientale delle relative sorgenti, da custodire come “Santuari dell’acqua potabile”».

Iscriviti a Money.it