Nuova ondata di casi: la Spagna schiera l’esercito

Il Governo di Madrid manda l’esercito per gestire la pandemia di coronavirus, dopo il boom di nuovi casi

Nuova ondata di casi: la Spagna schiera l'esercito

A fronte della nuova ondata di positivi al coronavirus in Spagna, il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato il dispiegamento dell’esercito per aiutare le regioni maggiormente colpite.

Coronavirus, in Spagna il Governo manda l’esercito

Il Governo spagnolo fornirà ai territori la potenza delle forze armate per eseguire il tracciamento” dei casi, ha detto Sanchez nel corso di un discorso televisivo. Il premier ha aggiunto che saranno impiegati 2.000 soldati.

Sanchez ha detto che, sì, l’evoluzione della pandemia in Spagna è attualmente “preoccupante”, ma ancora lontana dagli alti livelli di metà marzo scorso.

La Spagna ha imposto uno dei confinamenti più rigidi d’Europa e ha riaperto più o meno in contemporanea dell’Italia. Nelle ultime settimane, tuttavia, il numero dei contagiati è tornato a salire in maniera molto rapida, a un ritmo di 2.000 nuovi casi al giorno.

Alcune restrizioni sono tuttora in vigore, sia a livello nazionale che locale. In alcune regioni del Paese l’uso della mascherina è sempre obbligatorio nei luoghi pubblici, anche quando è possibile rispettare la distanza di sicurezza di 1,5 metri.

Coronavirus Spagna, Sanchez: “Riprendiamo il controllo”

Le varie regioni spagnole potranno chiedere al Governo centrale di implementare lo stato di allerta sul proprio territorio, ha detto Sanchez. “Non possiamo permettere che la pandemia prenda di nuovo il controllo delle nostre vite… Dobbiamo prendere il controllo, rompere la seconda ondata”, ha aggiunto il primo ministro.

Sanchez ha concluso incoraggiando i cittadini spagnoli a scaricare sui propri smartphone RadarCovid, l’app di contact tracing del Paese iberico.

La Spagna è fra i Paesi europei più colpiti dalla pandemia di coronavirus, con oltre 400mila casi confermati e circa 29mila decessi. In Europa alcuni Governi hanno sconsigliato ai propri cittadini di sceglierla come meta turistica.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories