Concorsi Forze Armate e di Polizia: i bandi attesi nel 2020

Concorsi per le Forze Armate, bandi attesi nel 2020: assunzioni come volontari, allievi e agenti. Ecco chi potrà partecipare.

Concorsi Forze Armate e di Polizia: i bandi attesi nel 2020

Nel 2020 sono attesi nuovi concorsi per le Forze dell’Ordine, anche perché verrà data attuazione del piano straordinario assunzioni finalizzato al reclutamento di 12.000 nuove unità nei corpi della Polizia di Stato, Penitenziaria, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.

D’altronde tutti i Ministri interessati, come quello dell’Interno (Luciana Lamorgese), sono d’accordo sul fatto che sia necessario incrementare gli organici di tutte le Forze dell’Ordine così da far sentire i cittadini ancora più protetti. Obiettivo del 2020, quindi, sarà quello di bandire nuovi concorsi per Forze Armate e di Polizia, con possibilità di reclutamento anche per i civili.

A tal proposito vediamo quali sono i concorsi che potrebbero essere in uscita il prossimo anno, facendo anche chiarezza su quali saranno i requisiti per partecipare.

Concorsi pubblici, i bandi per le Forze Armate e di Polizia attesi nel 2020

Se il vostro obiettivo è di entrare a far parte delle Forze Armate e di Polizia vi consigliamo di cominciare a prepararvi perché il 2020 potrebbe essere l’anno in cui avrete la possibilità di raggiungere questo ambizioso obiettivo.

Sono diversi i bandi attesi nel 2020: ad esempio, è già stata annunciata la procedura - con tanto di tempistiche - per il reclutamento di nuovi volontari nell’Esercito Italiano. Se per il concorso da VFP1 sono già noti posti (7.000) e date, non è così per i VFP4, per il quale il bando è atteso per marzo 2020: solo in quell’occasione i volontari sapranno quanti saranno i posti a disposizione per continuare l’avventura nelle Forze Armate per almeno altri quattro anni, con buone possibilità di stabilizzazione alla fine del percorso.

È atteso tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio, invece, il concorso per allievi ufficiali dell’Accademia Guardia di Finanza, al quale potranno partecipare anche i civili purché di età compresa tra i 17 e i 22 anni di età (non compiuti) e in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado (che può essere conseguito anche nell’anno scolastico in corso).

Sempre per la Guardia di Finanza, dovrebbe invece uscire a marzo 2020 il concorso per allievi marescialli, per il quale il limite di età è innalzato a 26 anni per i civili e a 35 anni per gli appartenenti al corpo della Guardia di Finanza.

Tra febbraio e marzo è in programma la pubblicazione del bando unico dei concorsi allievi Marescialli delle Forze Armate, dove ci saranno posti per il reclutamento nell’Esercito, nella Marina e nell’Aeronautica. Anche in questo caso sarà necessario il diploma di Maturità per partecipare, mentre l’età massima è di 26 anni (non compiuti) per i civili, con il limite che viene innalzato a 28 anni (non compiuti) per coloro che hanno prestato servizio militare.

Se per questi concorsi non ci sono dubbi riguardo all’uscita nel 2020 - visto che si tratta di bandi periodici che vengono pubblicati ogni anno (come il concorso per Commissari della Polizia di Stato, bandito poche settimane fa) - non si può dire altrettanto per i concorsi per le carriere iniziali.

Stiamo parlando ad esempio dei concorsi per agenti della Polizia di Stato e Penitenziaria, o anche per allievi Carabinieri. Al momento non ci sono informazioni in merito, ma ci sono delle indiscrezioni che parlano di un nuovo concorso per agenti della Polizia di Stato con la possibilità anche per i civili di prenderne parte.

D’altronde l’ultimo concorso di questo tipo è stato bandito nel 2017, quindi sembrano esserci buone possibilità per un nuovo bando pubblicato nel 2020 (probabilmente verso la fine dell’anno). Ricordiamo che i requisiti sono stati aggiornati dall’ultimo riordino: si potrà partecipare solo con il diploma di Maturità (eccetto coloro che hanno prestato servizio militare, per i quali sarà sufficiente la licenza media), mentre il limite di età è sceso a 26 anni non compiuti (nell’ultimo concorso è stato pari a 30 anni).

Gli stessi requisiti sono previsti - con possibili innalzamenti del limite di età per chi ha prestato servizio militare - anche per i concorsi da allievi Carabinieri, Finanzieri e agenti della Polizia Penitenziaria.

Concludiamo con un altro concorso per la Penitenziaria che potrebbe vedere - finalmente - la luce del 2020: stiamo parlando di quello per vice-Ispettori, dove ci sarà un 30% di posti riservato ai civili (con limite di età pari a 28 anni).

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Forze Armate

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.