Atalanta, nuovo stadio entro il 2021

Al via i lavori del nuovo stadio dell’Atalanta. Il match di questa sera contro l’Udinese sarà l’ultimo del campionato all’Atleti Azzurri d’Italia. I bergamaschi giocheranno le ultime due partite casalinghe nello stadio del Sassuolo: il Mapei Stadium

Atalanta, nuovo stadio entro il 2021

L’Atalanta è pronta a regalare ai suoi tifosi e alla Serie A un nuovo stadio. Un progetto che amplifica anche dal punto di vista strutturale e societario il momento d’oro che i bergamaschi stanno vivendo sul campo: finale di Coppa Italia e possibile qualificazione alla prossima edizione di Champions League.

Dopo aver acquistato l’Atleti Azzurri d’Italia nell’ottobre 2017, e aver presentato presentato e firmato con il Comune il progetto per il restyling dell’impianto nel gennaio scorso, la società atalantina è pronta a dare il via ai lavori del nuovo stadio.

Il match di questa sera alle 19.00 contro l’Udinese sarà infatti l’ultimo di questo campionato che i bergamaschi giocheranno tra le mure amiche dello stadio Atleti Azzurri d’Italia.

Come comunicato dall’Atalanta, visti gli imminenti lavori di riqualificazione che interesseranno lo stadio di Bergamo, gli ultimi due incontri casalinghi contro Genoa e Sassuolo saranno disputati al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Nuovo stadio Atalanta, le tempistiche e il nome

Durante la conferenza stampa di presentazione della ristrutturazione dello stadio della Dea, il direttore operativo dell’Atalanta e coordinatore dei lavori Roberto Spagnolo ha reso noti i tempi e le modalità dei lavori, che si dovrebbero concludere entro l’estate del 2021 e aumenteranno la capienza dell’impianto da 21.700 a 23.370 posti:

«Il 30 aprile ci sarà il via ai lavori di smantellamento di sottoservizi e impianti della Curva Pisani, il 7 maggio procederemo con la demolizione. La Curva Nord, che ospita i tifosi dell’Atalanta, sarà riaperta entro il 22 settembre, ma non ci sono ancora certezze. 2-3 partite potrebbero essere giocate in campo neutro per favorire la stesura dei calendari, alla Lega potremmo chiedere di disputarne 2 in trasferta. L’opera complessiva sarà completata in tre anni. I costi sono intorno ai 40 milioni di euro complessivi».

Secondo varie indiscrezioni, il nuovo stadio atalantino potrebbe chiamarsi Gewiss Arena. Quest’ultima è una società italiana del settore elettrotecnico che opera nella produzione di soluzioni e prodotti per la domotica, l’energia e l’illuminotecnica per i settori residenziale, terziario e industriale.

La Gewiss quindi potrebbe tornare protagonista nel mondo sport, dopo che dal 1987 al 1989 è stata title sponsor della squadra di ciclismo professionistica Gewiss-Bianchi.

Soddisfatto il sindaco di Bergamo Giorgio Gori:

«È un progetto al quale abbiamo lavorato da inizio mandato convinti che fosse una buona idea tenere lo stadio in città. Non abbiamo mai mollato. E credetemi, al giorno d’oggi è più facile non fare piuttosto che operare. Questo è un regalo per i cittadini e il pubblico della Dea».

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Atalanta

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.