Andalo, orso aggredisce un carabiniere, potrebbe essere M57: catturato l’animale

Un orso ha aggredito un carabiniere ad Andalo, un paese in provincia di Trento, potrebbe trattarsi di M57. Ecco cosa è successo.

Andalo, orso aggredisce un carabiniere, potrebbe essere M57: catturato l'animale

Un orso ha aggredito un carabiniere di 24 anni ad Andalo, un comune in provincia di Trento, con molta probabilità si tratta di M57. L’animale è stato catturato e trasportato dai forestali al Casteller mentre l’uomo delle forze dell’ordine è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale Santa Chiara di Trento.

La vicenda è accaduta la scorsa notte, nei pressi di un laghetto poco distante dal paese di Andalo, una delle zone più gettonate dai turisti e dai residenti. L’animale era un giovane orso di circa due anni e mezzo, e pesava ben 121 chili.

Andalo, orso aggredisce un carabiniere

L’aggressione è avvenuta intorno alle 22:30, il carabiniere stava facendo una breve escursione quando l’orso è spuntato dal nulla scaraventandolo a terra e causandoli diverse ferite. Dopo l’assalto il presidente della Provincia ha disposto la cattura dell’animale in virtù dei poteri di cui disponeva, data l’urgenza dell’intervento.

La cattura è stata svolta dagli uomini del Corpo Forestale della Provincia, congiuntamente ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri di Andalo, che durante la notte sono riusciti ad individuare l’orso mentre si stava mangiando della spazzatura dei pressi di alcuni cassonetti, in una zona molto vicina al paese. L’orso, dopo essere stato narcotizzato, è stato trasportato al recinto del Casteller.

Si tratta con molta probabilità dell’orso M57, quello che è stato catturato la scorsa notte e che ha aggredito il carabiniere. L’animale già in passato aveva manifestato un’indole troppo confidente nei confronti dell’uomo, per questo motivo era diventato un sorvegliato speciale, e tutte le sue azioni erano state monitorale. L’orso aveva anche seguito degli escursionisti nella zona dell’altopiano della Paganella, ed aveva fatto diverse incursioni nei centri abitati dell’area, per cercare del cibo all’interno dei cassonetti.

Le dinamiche dell’aggressione

Il carabiniere è stato attaccato poco prima di prendere servizio per il turno notturno, mentre stava facendo una passeggiata in compagnia di un amico. Secondo quanto riportato dai due l’orso è apparso improvvisamente attaccando l’uomo nella zona del lago-biotopo, una zona che attrae molti turisti e visitatori.
L’animale è stato bloccato mentre stava rovistando in alcuni cassonetti sparandogli del narcotico, verso le 4 del mattino, con l’aiuto di un veterinario specializzato. Tutte le operazioni sono state seguite anche dal Sindaco del paese e dal Presidente della Provincia. Le autorità fanno sapere che nei prossimi giorni verranno svolte le analisi genetiche per confermare l’identità dell’animale.

Argomenti:

Italia Animali Trentino

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories