Sondaggi politici: si salva solo il M5S, sale ancora Conte

Intenzioni di voto, settimana positiva per il Movimento 5 Stelle e per il Premier Conte. In crescita due governatori di regione, tanti punti tra Meloni e Salvini.

Sondaggi politici: si salva solo il M5S, sale ancora Conte

A distanza di una settimana, tornano i sondaggi politici EMG Acqua commissionati da Rai spa e realizzati il 13-14 ottobre 2020, riguardanti le intenzioni di voto e la fiducia nei leader. Le variazioni di consensi sulle varie forze politiche sono minime, ma è da segnalare che solo il Movimento 5 Stelle tra le prime quattro fa registrare un segno positivo. Giuseppe Conte continua ad essere il leader più apprezzato e aumenta il suo gradimento rispetto a Meloni e Salvini. Cresce la fiducia anche nei governatori Zaia e Bonaccini.

Sondaggi elettorali: il M5S recupera sui principali avversari

Le intenzioni di voto ai partiti politici diffuse il 15 ottobre 2020 dall’istituto EMG, rappresentato in tv dal Direttore Generale Fabrizio Masia, indicano la Lega in discesa di due decimi di punto che si attesta al 25,1%. Non va molto meglio al Partito Democratico che perde lo 0,1% e scende al 21,0%.

Fratelli d’Italia rimane davanti al M5S, raccogliendo il 15,7% dei consensi, stabile rispetto alla scorsa settimana. I 5Stelle salgono di tre decimali e si portano al 14,8%, recuperando diversi decimali rispetto ai partiti principali, ma sono anche quelli che più in generale, hanno fatto registrare il maggiore rialzo.

Forza Italia tiene su Italia Viva

Sia il partito di Berlusconi che quello di Renzi, aumentano il proprio consenso dello 0,1%, portandosi rispettivamente al 6,4% e al 4,4%. Stessa sorte per Azione di Calenda che sale al 3,5%. Cresce di due decimi di punto ma rimane sotto la soglia del 3%, Liberi e Uguali, stimato al 2,9%. Stabile Europa Verde all’1,6%. Più Europa all’1,4%, scende dello 0,1%. Cambiamo! all’1,1%, sale di un decimale. Altro partito 2,6%; indecisi/astenuti 41,7%.

Fiducia nei leader: Conte inarrivabile

In una settimana, gli ultimi sondaggi politici EMG confermano la leadership del presidente del consiglio Conte nella speciale classifica della fiducia nei leader politici. Il suo indice di gradimento è salito di un punto e si è attestato al 45%. I suoi inseguitori sono rimasti fermi al palo: Giorgia Meloni con il 37% e Matteo Salvini al 30%. Continua a esserci un vantaggio importante da parte della leader di FdI sul leader alleato della Lega. Un gap che ha ancora più valore, se si pensa che Fratelli d’Italia ha uno svantaggio del 9,4% dal Carroccio.

Stabile anche Nicola Zingaretti, il segretario del PD è al 27%. Balzo in avanti di due punti da parte del governatore del Veneto Luca Zaia, che sale al 24%. Cresce di un punto la fiducia nel presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, indicato al 23%. Carlo Calenda è fermo al 21%, così come lo sono Luigi Di Maio, Silvio Berlusconi e il confermato governatore della Liguria Giovanni Toti al 20%. Matteo Renzi è stabile al 15%, perde un punto il leader del M5S Vito Crimi, che scende al 9%.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories