Scadenze fiscali luglio 2021

Rosaria Imparato

12/07/2021

12/07/2021 - 17:10

condividi

Scadenze fiscali luglio 2021, vediamo quali sono gli appuntamenti più importanti e le novità sulla proroga delle imposte sui redditi.

Scadenze fiscali luglio 2021

Scadenze fiscali, quali sono gli appuntamenti di luglio 2021?

È un mese ricco di appuntamenti:dalle imposte sui redditi alle dichiarazioni dei redditi, passando per l’esonero dal pagamento del canone RAI per gli over 75.

Di seguito, una panoramica delle date da segnare in rosso sul calendario, considerando anche le ultime proroghe approvate.

Imposte sui redditi per le partite IVA: per chi è la proroga?

Il 28 giugno, in extremis rispetto alla scadenza fiscale del 30, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato un comunicato stampa in cui anticipava il contenuto di un DPCM con la proroga delle imposte sui redditi per i soggetti ISA e le partite IVA in regime forfettario.

La scadenza è così passata dal 30 giugno al 20 luglio per i suddetti soggetti per il versamento di saldo 2020 e acconto 2021. Con l’approvazione dell’emendamento al DL Sostegni c’è stata un’ulteriore proroga dei termini, stavolta al 15 settembre, di:

Chi invece non è interessato dalla proroga rispetta il calendario previsto, con il versamento della seconda rata il 16 luglio.

Scadenze fiscali 16 luglio 2021: adempimenti periodici IRPEF, IVA e INPS

I titolari di partita IVA e i datori di lavoro devono segnare sul calendario il 16 luglio per il versamento di:

  • contributi INPS relativi al mese di giugno;
  • ritenute IRPEF alla fonte a titolo d’acconto operate dai sostituti d’imposta su redditi di lavoro dipendente e assimilati del mese di giugno, addizionali comunali e regionali, redditi di lavoro autonomo e provvigioni per rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza del mese precedente;
  • IVA per i contribuenti con liquidazione mensile relativa al mese di giugno 2021.

Invio modello 730/2021 entro la scadenza del 23 luglio 2021

La scadenza del 23 luglio interessa i CAF e i professionisti abilitati all’invio del modello 730/2021 all’Agenzia delle Entrate.

Il termine ultimo riguarda le dichiarazioni dei redditi presentate dai contribuenti tra il 21 giugno e il 15 luglio. Entro il 23 luglio CAF e commercialisti devono:

  • inviare le dichiarazioni elaborate, i prospetti di liquidazione (mod. 730-3); il risultato contabile delle dichiarazioni (mod. 730-4); le buste contenenti le schede relative alla destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF;
  • rilasciare al contribuente la copia della dichiarazione dei redditi elaborata e del relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3.

In questo modo gli eventuali rimborsi IRPEF spettanti arriveranno con la prima busta paga utile, quindi ad agosto oppure a settembre.

Scadenze fiscali 26 luglio: invio elenchi INTRASTAT

Entro il 26 luglio gli operatori intracomunitari con obbligo mensile e trimestrale devono presentare gli elenchi riepilogativi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente (e nel secondo trimestre 2021) nei confronti di soggetti UE.

30 luglio 2021: scadenza imposte sui redditi e domanda esonero canone RAI over 75

Il mese di luglio 2021 si conclude con altri due appuntamenti importanti. Il primo riguarda il versamento del saldo e acconto delle imposte sui redditi per chi non ha effettuato il pagamento entro il 30 giugno.

Il pagamento può infatti essere effettuato, sempre tramite modello F24, entro 30 giorni di tempo, con la maggiorazione dello 0,40%.

Il secondo appuntamento riguarda gli over 75 per l’invio della domanda all’Agenzia delle Entrate per ottenere l’esonero dal pagamento del canone RAI.

Si rimanda allo scadenzario dell’Agenzia delle Entrate per ulteriori approfondimenti.

Iscriviti a Money.it