Samsung Galaxy X pieghevole: ultime novità sul lancio

Il Samsung Galaxy X sarà il primo smartphone con schermo pieghevole e la produzione dovrebbe partire a settembre 2018. Uscita prevista entro fine anno-inizio 2019.

Samsung Galaxy X pieghevole: ultime novità sul lancio

Che Samsung abbia intenzione di lanciare uno smartphone pieghevole entro il prossimo anno, attualmente chiamato Galaxy X, è cosa nota. Da anni l’azienda coreana sarebbe al lavoro su un device con schermo flessibile che non ha ancora visto la luce. Ma nel 2018, o meglio a fine 2018, il mistero potrebbe essere svelato.

Diverse fonti contattate dal sito coreano ET News hanno detto che la produzione di massa dei display pieghevoli dovrebbe iniziare a settembre e la fase di assemblaggio finale a novembre. Secondo queste tempistiche il famigerato Samsung Galaxy X con schermo pieghevole uscirebbe tra dicembre 2018 e inizio 2019.

Ti potrebbe interessare anche /Samsung-Galaxy-S9-Plus-data-uscita-prezzo-caratteristiche-novita

Al momento è conosciuto come Samsung Galaxy X, ma non esiste ancora un nome ufficiale. Dalle indiscrezioni emerse sembra che il telefono avrà un display OLED da 7,3 pollici (quindi sarà molto grande, quasi quanto un iPad mini 4) e si potrà usare come smartphone o piegare all’occorrenza per la modalità d’uso phablet.

Il colosso sudcoreano non sarà l’unico produttore di dispositivi con display pieghevole: si ritiene che il 2019 sarà l’anno del decollo, con molte aziende che seguiranno l’esempio e svilupperanno smartphone flessibili.

Lo scorso aprile il capo della sezione display di Samsung Kim Tae-woong ha detto che “Dal momento che il display senza bordi (di Galaxy S8 e S8+, ndr) sta vendendo molto bene, riteniamo di avere tempo a sufficienza per sviluppare un display flessibile. La tecnologia dovrebbe essere matura nel 2019”.

Al CES 2018 Samsung ha annunciato che entro il 2020 tutti i dispositivi saranno intelligenti e connessi.

Lancio Samsung Galaxy X

La conferma del Galaxy X è arrivata da Koh Dong-jin, boss del mobile business dell’azienda, che ha detto che Samsung punta al 2018 per il rilascio di un nuovo Galaxy con display flessibile. “Posso dire che il nostro obiettivo al momento è il 2018”, ha detto a Bloomberg. “Quando avremo affrontato tutte le sfide e i problemi tecnici del caso lanceremo immediatamente il prodotto sul mercato”.

Dong-jin non ha menzionato i problemi, ma gli analisti ritengono che una produzione in massa di smartphone pieghevoli con caratteristiche tecniche al top e un design ultrasottile richiede tempo.

Le dichiarazioni erano state fatte durante la conferenza stampa del Galaxy Note 8. Il phablet ha superato le aspettative nonostante il prezzo superiore ai modelli passati e la reputazione del predecessore, lo sfortunato Note 7 ritirato dal mercato per i problemi della batteria. Samsung Galaxy Note 8 ha avuto 650mila richieste di preorder in Corea ed è attualmente uno dei migliori telefoni top di gamma in circolazione.

Samsung Galaxy X pieghevole e con controllo vocale

Quando Samsung lancerà il suo Galaxy con display pieghevole è una questione che ci si pone da tempo: l’azienda ha mostrato il primo display pieghevole OLED al CES 2009, e il prototipo del suo pannello flessibile chiamato Youm nel 2013. Negli ultimi due anni si sono susseguiti senza sosta i rumors riguardanti l’uscita imminente del prodotto.

Koh ha anche detto che Samsung sta lavorando a un sistema di intelligenza artificiale che consente agli utenti di controllare il telefono, riprodurre musica e compiere tutte le attività tramite comandi vocali.

Amazon e Google hanno già i loro speaker voice-controlled, ed Apple Homepod sta per uscire. Non si sa quando Samsung lancerà il suo speaker con controllo vocale, che molto probabilmente userà Bixby.

La sfida a iPhone X

Lo smartphone rivoluzionario del 2018 non sarà il Samsung Galaxy S9, di cui abbiamo già dato alcune anticipazioni, bensì il Galaxy X, così chiamato attualmente per fare il verso all’iPhone X e per i cambiamenti radicali che dovrebbe portare.

Mentre gli aspetti chiave dell’iPhone X sono il design a tutto schermo e il riconoscimento facciale, Samsung aveva già anticipato queste caratteristiche con i Galaxy S8 e S8 Plus a marzo. Il Face ID di Apple potrà essere più preciso e sicuro del sensore biometrico di Samsung, ma anche i Galaxy hanno il riconoscimento dell’iride, il display OLED, la scocca posteriore in vetro, la ricarica rapida (non opzionale), wireless e ottimo comparto fotografico.

Il nuovo Galaxy X potrebbe davvero essere una gatta da pelare per Apple: stando alle premesse, Samsung andrà oltre lo schermo OLED senza cornici, perché prenderà il display e lo farà piegare per diventare un telefono che diventa la metà quando si mette in tasca o non si utilizza. Restiamo in attesa di novità.

Leggi anche iPhone X: 6 alternative Android più economiche

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Samsung Galaxy

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

1 mese fa

Samsung Galaxy Note 9: uscita, prezzo, caratteristiche e novità

Samsung Galaxy Note 9: uscita, prezzo, caratteristiche e novità

Commenta

Condividi

Federica Macerola -

Fortnite è su Android: chi può scaricarlo e come fare

Fortnite è su Android: chi può scaricarlo e come fare

Commenta

Condividi

Federica Macerola -

Samsung Galaxy Tab S4: uscita, prezzo, specifiche tecniche e novità

Samsung Galaxy Tab S4: uscita, prezzo, specifiche tecniche e novità

Commenta

Condividi