Reddito di cittadinanza: pagamento ottobre in anticipo per tutti?

Teresa Maddonni

13 Ottobre 2021 - 15:47

condividi

Il pagamento del reddito di cittadinanza potrebbe arrivare per tutti in anticipo a ottobre e già da questa settimana. Vediamo chi riceve la ricarica RdC anticipata e quando.

Reddito di cittadinanza: pagamento ottobre in anticipo per tutti?

Il pagamento del reddito di cittadinanza di ottobre 2021 dovrebbe arrivare in anticipo per i beneficiari del sussidio anche se con qualche giorno di differenza tra due differenti categorie.

Anche per il pagamento di ottobre del reddito di cittadinanza dovrebbe verificarsi quanto accaduto nel mese scorso quando la ricarica RdC, dopo l’annuncio dell’INPS, è arrivata il 20 e non il 27 da sempre data per l’accredito ordinario e questo per effetto dell’assegno unico per i figli temporaneo.

Così anche il pagamento di ottobre del reddito di cittadinanza verrebbe anticipato e per qualcuno dovrebbe arrivare addirittura entro la fine di questa settimana. Tre sono le date da tenere a mente, salvo nuove indicazioni dall’INPS. Vediamolo nel dettaglio.

Reddito di cittadinanza: pagamento ottobre in anticipo

Il reddito di cittadinanza viene pagato in anticipo a ottobre in due date il 15 e il 20 rispetto alla data ordinaria del 27 prevista da quanto la misura è stata introdotta ormai nel 2019.

Il pagamento anticipato del reddito di cittadinanza dovrebbe arrivare intorno al 15 per coloro che hanno fatto domanda per la prima volta a settembre 2021 o che hanno chiesto il rinnovo.

Il rinnovo viene richiesto allo scadere delle prime 18 mensilità del sussidio per averne altre 18 a parità di requisiti. Per chi ha ricevuto la diciottesima mensilità del reddito di cittadinanza ad agosto, settembre è stato il mese di sospensione nel quale è stato possibile chiedere il rinnovo all’INPS.

Tutti gli altri beneficiari del reddito di cittadinanza riceveranno invece il pagamento a partire dalla metà della prossima settimana, intorno al 20 di ottobre e non più il 27 giorno in cui ora arriva l’assegno unico.

Parliamo dei beneficiari del reddito di cittadinanza da almeno due mesi. In ogni caso, dato che le indicazioni in merito possono anche cambiare, consigliamo di controllare nella propria area riservata l’elaborazione e la data del pagamento del reddito di cittadinanza del mese corrente.

Reddito di cittadinanza: il 27 ottobre arriva l’assegno unico

Stando a quanto accaduto nel mese scorso il 27 ottobre dovrebbe invece arrivare per i percettori del reddito di cittadinanza con minori a carico il pagamento dell’assegno unico per i figli provvisorio 2021.

L’assegno unico ai nuclei familiari percettori del reddito di cittadinanza che ne abbiano diritto viene pagato senza domanda con accredito diretto sulla carta RdC.

Rispetto al reddito di cittadinanza che arriva il 20 però, la quota di assegno unico corrispondente ai minori del nucleo beneficiario, viene accreditata il 27 del mese e contrariamente al primo è interamente prelevabile. Ad annunciarlo infatti era stato lo stesso Istituto a settembre.

Per controllare quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza di ottobre 2021, è bene ricordarlo, occorre accedere al servizio dedicato sul sito dell’INPS con le credenziali SPID, CIE o CNS. Dal 1° ottobre 2021 i PIN INPS sono stati dismessi.

Il beneficiario a questo punto deve controllare tre voci:

  • ultima elaborazione;
  • invio disposizione a Poste;
  • rendicontazione Poste.

Tra le prime due fasi al solito passano due giorni, mentre l’invio delle disposizioni da INPS a Poste Italiane per il pagamento e il pagamento stesso avvengono tendenzialmente nella stessa data stabilita.

Iscriviti a Money.it