Arrivano importanti novità in casa Mercedes. Il produttore automobilistico di Stoccarda oggi ha rivelato importanti cambiamenti che caratterizzeranno la sua gamma nei prossimi anni. La casa automobilistica tedesca ha infatti confermato che intende ridurre le opzioni presenti per le sue auto in maniera da risparmiare nei costi.

Mercedes elimina i cambi manuali e riduce i motori e le piattaforme per risparmiare sui costi

Quella che sarà messa in atto da Daimler sarà dunque una nuova importante strategia progettata per ottenere una «crescita redditizia» nel segmento del lusso. Markus Schäfer, capo della ricerca e sviluppo di Mercedes ha confermato che la sua azienda punterà a ridurre i prodotti futuri, le piattaforme e i motori a combustione. Inoltre verrà del tutto eliminato il cambio manuale.

Non è stata ancora fornita alcuna tempistica per l’eliminazione dei cambi manuali da parte della Mercedes, anche se sarà probabilmente ottenuta eliminandoli gradualmente dalla gamma delle auto del produttore tedesco.

L’obiettivo generale della nuova strategia di riduzione dei costi è ridurre i costi fissi di oltre il 20% rispetto al 2019 entro il 2025. La quota di auto vendute con cambi manuali si è ridotta drasticamente negli ultimi anni, rendendo probabilmente difficile per Mercedes giustificare continui investimenti nel loro sviluppo.

Dunque la scelta di fare a meno di essi è comprensibile e anzi possibilmente in futuro sarà seguita anche da alcuni dei suoi rivali. Ricordiamo che sempre oggi Mercedes ha annunciato che lancerà nella sua gamma nuovi tipi di auto. Si tratterà di una via di mezzo tra berline e SUV e verranno chiamati SUL.