Mercedes EQE: la berlina elettrica luxury

Marco Lasala

4 Gennaio 2023 - 17:10

condividi

Una berlina sportiva elettrica che si posiziona un gradino sotto l’ammiraglia EQS, la nuova Mercedes EQE è in vendita a un prezzo di listino che parte da 77.352 euro (EQE 300).

Mercedes EQE è una berlina sportiva elettrica dai contenuti e dalla tecnologia premium. Ha dimensioni del tutto simili alla CLS e uno spazio interno maggiore rispetto a quello dell’attuale Classe E, la EQE presenta un passo inferiore alla EQS e sbalzi più corti.

La versione oggetto della nostra prova su strada, una Mercedes EQE 350+ da 215 kW di potenza per una coppia di 530 Nm, è dotata di una batteria da 90 kWh, composta da nichel, cobalto e manganese in rapporto 8:1:1, in tal modo la quota di cobalto viene ridotta sensibilmente (meno del 10%) a tutto vantaggio della riciclabilità.

Lunga 4,946 metri, larga 1,961 metri e alta 1,512 metri, la nuova Mercedes EQE è in vendita a un prezzo di listino che parte da 77.362 euro.

La EQE 350+ è in grado di supportare una potenza massima di ricarica in corrente continua fino a 170 kW, in 15 minuti è possibile ricaricare fino a 250 km. L’autonomia complessiva nel ciclo WLTP, secondo quanto dichiarato da Mercedes-Benz, è di 660 km.

Tutti i modelli EQE adottano una catena cinematica elettrica (eATS) sull’asse posteriore, mentre le versioni 4Matic utilizzano una seconda eATS sull’asse anteriore, tutti i motori sono di tipo sincrono a magneti permanenti, una peculiarità questa che consente di ottenere un’elevata potenza e rendimento e prestazioni costanti nel tempo.

MBUX e aggiornamenti OTA

Mercedes Mercedes EQE 350+

Prende in prestito dalla sorella maggiore, la EQS, l’MBUX Hyperscreen, un accessorio disponibile a richiesta che “trasforma” l’intera plancia in uno unico display widescreen con una risoluzione elevatissima. La copertura in vetro armonizza il tutto, il sistema è prettamente integrato nella plancia, rendendo il design complessivo ancora più pulito ed essenziale.

Il display OLED da 12,3 pollini è destinato al passeggero, i modelli commercializzati per il mercato europeo sono dotati anche di contenuti dinamici, come video, TV e collegamento a internet, disponibili anche durante la marcia, il tutto è reso possibile dalla presenza di una telecamera che rileva se il guidatore si sta distraendo dalla guida, in tal caso vengono sfumati automaticamente diversi contenuti.

L’MBUX si caratterizza anche per un’elevata capacità di apprendimento, il sistema di comando e visualizzazione si adatta alle abitudini del guidatore e passeggero, fornendo così contenuti personalizzati. Interessante anche il software di gestione del sistema centrale, progettato secondo la filosofia “zero layer”, ovvero l’utente non è più costretto a scorrere tra sottomenu ne a dare comandi vocali, le applicazioni più utilizzate sono sempre visualizzate nel campo visivo sul livello più alto, in questo modo vengono eliminate molte inutili operazioni di comando.

Tante funzioni e persino upgrade tecnici della vettura, possono essere attivati via tecnologia OTA (acronimo di over-the-air). A richiesta la EQE è disponibile anche con asse posteriore sterzante (fino a 10 gradi), in tal caso il diametro di sterzata si riduce da 12,5 metri a 10.7 metri.

Come da tradizione per la Casa della stella a tre punte, l’efficienza assume un ruolo fondamentale anche per la gamma EQ, così la EQE è dotata di una sofisticata gestione termica del pacco batteria, il conducente può selezionare manualmente tre livelli di decelerazione così come può impostare la funzione sailing agendo sulle levette poste sul volante.

La guida Eco consente di ottimizzare il recupero di energia in base alla situazione di marcia, aumentando l’intensità della decelerazione l’autonomia aumenta, selezionando il livello massimo d’intervento, il guidatore può guidare agendo unicamente sul pedale dell’acceleratore.

Prova su strada

Mercedes Mercedes EQE 350+

Una volta al volante della nuova Mercedes EQE è impossibile non restare affascinati dalla strumentazione, l’MBUX consente d’impostare con estrema facilità ogni parametro ludico e vitale della vettura, il tutto a fronte di una visibilità perfetta e di animazioni degne di una delle migliori console disponibili attualmente sul mercato.

Quando si parla di una berlina premium Mercedes-Benz, il primo aspetto che si valuta è il comfort di marcia, ancora una volta le aspettative non vengono deluse, a bordo della nuova EQE regna, complice anche il motore elettrico, una silenziosità incredibile, l’ambiente interno sembra essere un universo parallelo rispetto a ciò che accade fuori, la qualità degli accoppiamenti ma anche dei materiali utilizzati, è di livello premium.

Un capitolo a parte merita il motore, la versione oggetto della nostra prova su strada, la EQE 350+, a fronte di una potenza considerevole, ben 215 kW, regala una spinta notevole, la coppia motrice, assicura sorpassi fulminei, il tutto accompagnato da un corpo macchina che a dispetto dei quasi 5 metri di lunghezza, complice anche l’asse posteriore sterzante presente sull’esemplare da noi provato, ha un’agilità incredibile.

Gli inserimenti sono fulminei, in curva sembra di viaggiare su di un binario, anche nelle manovre da fermo, quando pensi che sia impossibile inserirti in un angusto parcheggio, l’asse posteriore sterzante influisce positivamente, riducendo notevolmente il diametro di sterzata.

Non c’è aspetto che non convinca, trattandosi di un’auto elettrica, impossibile non fare almeno un accenno alla sua autonomia, a fronte dei 660 km dichiarati dalla casa madre nel ciclo WLTP, nell’utilizzo quotidiano, senza lesinare sull’accensione dell’impianto di climatizzazione e sui vari dispositivi di comfort, abbiamo percorso con un pieno di energia, poco più di 460 km, alternando percorsi cittadini a spostamenti extraurbani.

Elettrica, lussuosa, sicura e con una tecnologia che affascina, il futuro di Mercedes-Benz parte anche dalla nuova EQE.

Nessun commento

Iscriviti a Money.it