Perché Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza onoraria di Biella

Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza onoraria del Comune di Biella per solidarietà a Liliana Segre. Ecco spiegati i motivi della decisione e cosa comporta.

Perché Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza onoraria di Biella

Ezio Greggio ha risposto “no” all’onorificenza della città di Biella, che voleva conferirgli la cittadinanza onoraria. La decisione del rifiuto è stata comunicata nella serata di ieri, quando il conduttore televisivo ha deciso di non accettare la proposta della città piemontese.

Il sindaco di Biella aveva diffuso una nota riguardo all’assegnazione del titolo di cittadino onorario allo showman Ezio Greggio, nato a Cossato nel Biellese, “per la popolarità televisiva come conduttore, giornalista, attore e regista: per il suo costante impegno attraverso l’associazione Ezio Greggio per i bambini prematuri, per aver contribuito a diffondere in Italia e nel mondo il nome di Biella”.

La scelta non è stata apprezzata dal presentatore, che ha rifiutato per due importanti motivi: perché Ezio Greggio ha detto di no alla cittadinanza onoraria di Biella?

Ezio Greggio rifiuta cittadinanza onoraria: motivazioni

Il “no” di Ezio Greggio all’onorificenza proposta dal sindaco di Biella arriva dopo giornate gonfie di polemiche, causate dalle scelte precedenti della giunta proprio in merito al conferimento della cittadinanza onoraria.

Niente contro al città di Biella, a cui il conduttore televisivo Ezio Greggio è molto legato, bensì una scelta dovuta al rispetto che lo showman porta per la senatrice Liliana Segre e per suo padre.

Ezio Greggio ha commentato così la sua scelta di rifiutare la cittadinanza onoraria di Biella: “Il mio rispetto nei confronti della senatrice Liliana Segre, per tutto ciò che rappresenta, per la storia, i ricordi e il valore della memoria, mi spingono a fare un passo indietro e a non poter accettare questa onorificenza che il Comune di Biella aveva pensato per me. Non è una scelta contro nessuno ma una scelta a favore di qualcuno, anche per coerenza e rispetto a quelli che sono i miei valori, la storia della mia famiglia e a mio padre che ha trascorso diversi anni nei campi di concentramento”.

Ezio Greggio rifiuta cittadinanza onoraria: il caso di Liliana Segre

Perché Liliana Segre è coinvolta nella vicenda della cittadinanza onoraria della città di Biella a Ezio Greggio? Facciamo un passo indietro.

Una settimana fa la giunta comunale aveva rifiutato la petizione che chiedeva di conferire il titolo onorifico di cittadino onorario a Liliana Segre, senatrice italiana di religione ebraica sopravvissuta alla Shoah.

La negazione era stata aspramente criticata da Pd Piemonte e dalla sottosegretaria all’istruzione M5S Lucia Azzolina, che si sono scagliati contro il sindaco biellese leghista Claudio Corradino per la scelta di conferire la cittadinanza a Ezio Greggio e non a Liliana Segre.

Come aveva commentato Azzolina: “Senza nulla togliere al noto conduttore tv, il senso delle istituzioni avrebbe imposto altre scelte”, a cui si accorda il segretario regionale dem Paolo Furia: “Biella, città medaglia d’oro della Resistenza che non merita questo degrado”.

Cos’è la cittadinanza onoraria?

La cittadinanza onoraria è un onorificenza conferita da un Comune o dallo Stato a un individuo che si è contraddistinto per meriti speciali, di diversi ambiti: scienze, lettere, arti, industria, lavoro, scuola, sport, iniziative di carattere sociale.

La relazione tra la personalità che riceve la cittadinanza onoraria e la città o lo Stato che la conferisce non è sempre necessariamente biografica, ma può essere assegnata per motivi diversi, tra cui:

  • opere a favore della cittadinanza del Comune o dello Stato;
  • opere che favoreggiano la popolarità del Comune o dello Stato;
  • azioni di alto valore a vantaggio della Nazione o dell’Umanità intera.

La cittadinanza onoraria italiana o di una città in Italia può essere conferita anche anche a un individuo non italiano (per origine, residenza, cittadinanza ecc…) e può decorare anche post-mortem, come il caso tra gli altri dell’onorificenza di Lucio Dalla a Lipari.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \